Cirrus Airlines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cirrus Airlines
Cirrus Airlines logo.svg
Cirrus Airlines E170 D-ALIE Start.jpg
Compagnia aerea regionale
Codice IATA RUS
Codice ICAO C9
Identificativo di chiamata CIRRUS
Fine operazioni di volo 23 gennaio 2012
Descrizione
Hub aeroporto di Saarbrücken-Ensheim
Programma frequent flyer Miles & More
Alleanza Star Alliance
Flotta 20 (prima della chiusura)
Destinazioni 14 (prima della chiusura)
Azienda
Tipo azienda GmbH
Fondazione 1995
Chiusura 2012
Stato Germania Germania
Sede Saarbrücken
Gruppo Lufthansa Konzern
Persone chiave Ingrid Schultheis (AD)
Jan Bresler (AD)
Sito web www.cirrusairline.de
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Cirrus Airlines è stata una compagnia aerea tedesca che ha operato per conto di Lufthansa e Swiss International Air Lines.[1]

Il suo hub era l'aeroporto di Saarbrücken-Ensheim.[2]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Embraer 170-100 della Cirrus Airlines, marche D-ALIA

Cirrus Airlines è stata fondata nel 1995 come Cirrus Luftfahrtgesellschaft mbH, compagnia aerea charter executive.[3]
Nel marzo del 1998 la compagnia viene insignita della licenza di trasporto aereo di linea.

Ad agosto 1999 la Cirrus acquista Cosmos Air, integrando la flotta di Dornier 328.

Un passo fondamentale nella storia della Cirrus Airlines venne compiuto nel febbraio 2000, entrando a far parte dell'alleanza Team Lufthansa e divenendo partner di Lufthansa.

La Cirrus proseguì la sua espansione con l'acquisto della Augsburg Airways nel dicembre del 2004 e nel 2005 entrò a far parte della IATA (International Air Transport Association).

A gennaio 2009 il Cirrus Group, comprendente Cirrus Airlines, Cirrus Maintenance, Cirrus Flight-Training e Nana Tours, viene inglobato nella Aviation Investment GmbH.

Nel gennaio 2010 il gruppo Cirrus spostò la sua sede all'aeroporto di Saarbrücken (Germania).[3]

Il 23 gennaio 2012 la compagnia ha compilato da dichiarazione di bancarotta sospendendo tutte le attività.[4]

Destinazioni[modifica | modifica sorgente]

La Cirrus Airlines serviva diversi aeroporti della Germania, inclusi aeroporti minori. Ha servito anche aeroporti svizzeri ed austriaci.[5]

Flotta[modifica | modifica sorgente]

La flotta di Cirrus Airlines, nel gennaio 2012, era composta dai seguenti aeromobili:[6]

Flotta Cirrus Airlines
Aereo Passeggeri Totale Note
DHC-8-102 36 2
DHC-8-311 50 1
Dornier Do-328 32 11 +4 ordinati
Farchild-Dornier 328JET 31 4
Embraer 135BJ VIP 1
Embraer 170-100 76 1
Totale 20

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (ENDE) Cirrus Airlines website. URL consultato il 2 febbraio 2011.
  2. ^ (EN) Cirrus Airlines details on planespotters.net.
  3. ^ a b (ENDE) Cirrus Airlines dates & facts. URL consultato il 2 febbraio 2011.
  4. ^ (DE) Cirrus Airlines, PRESS RELEASES. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  5. ^ (ENDE) Cirrus Airlines timetable. URL consultato il 2 febbraio 2011.
  6. ^ (EN) Cirrus Airlines fleet. URL consultato il 23 febbraio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]