Cirrhilabrus rubrisquamis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cirrhilabrus rubrisquamis
Immagine di Cirrhilabrus rubrisquamis mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Labridae
Genere Cirrhilabrus
Specie C. rubrisquamis
Nomenclatura binomiale
Cirrhilabrus rubrisquamis
Randall & Emery, 1983

Cirrhilabrus rubrisquamis Randall & Emery, 1983 è un pesce d'acqua salata appartenente alla famiglia Labridae che proviene dall'ovest dell'oceano Indiano[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Proviene dalle barriere coralline delle isole Chagos[2] e delle Maldive, nell'oceano Indiano[3]. Solitamente nuota tra i 40 e i 50 m di profondità in zone ricche di coralli, solitamente con fondo sabbioso[1].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Presenta un corpo compresso lateralmente, allungato e con la testa dal profilo leggermente appuntito. La pinna caudale non è biforcuta. La lunghezza massima registrata è di 7, 2 cm[3].

Le femmine sono rosate o tendenti all'arancione con gli occhi grandi, gialli od arancioni, e delle sottili striature dello stesso colore tra essi. Le pinne sono trasparenti, e la testa ha un profilo più appuntito che nei maschi.

I maschi adulti sono rosa con la colorazione molto più intensa sulla testa. Il ventre è violaceo, e anche la pinna dorsale e la pinna anale, non particolarmente alte.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Come tutti i congeneri è oviparo e non ci sono cure nei confronti delle uova.

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

Questa specie viene classificata come "dati insufficienti" (DD) dalla lista rossa IUCN perché viene a volte catturata per essere allevata in acquario ma non ci sono abbastanza informazioni su questa possibile minaccia[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Rocha L, Cirrhilabrus rubrisquamis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ a b (EN) Cirrhilabrus rubrisquamis in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species).
  3. ^ a b (EN) C. rubrisquamis in FishBase. URL consultato il 16 dicembre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci