Cirrhilabrus jordani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cirrhilabrus jordani
Cirrhilabrus jordani.jpg
esemplare maschile
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Labridae
Genere Cirrhilabrus
Specie C. jordani
Nomenclatura binomiale
Cirrhilabrus jordani
Snyder, 1904

Cirrhilabrus jordani Snyder, 1904 è un pesce d'acqua salata appartenente alla famiglia Labridae[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Proviene dalle Hawaii e dall'Atollo Johnston, nell'oceano Pacifico[3]. Nuota nella barriera corallina tra i 5 e i 186 m di profondità soprattutto in zone rocciose[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presenta un corpo allungato, compresso lateralmente, con la testa dal profilo piuttosto arrotondato. La pinna caudale ha il margine arrotondato. La lunghezza massima registrata è di 10 cm[3].

Il dimorfismo sessuale è marcato[4]: le femmine sono arancioni con il ventre più chiaro e le pinne trasparenti e non particolarmente grandi, mentre i maschi sono rosa o rossi con la testa striata di rosso e il ventre bianco. La pinna dorsale è molto ampia, mentre quella anale è prevalentemente gialla. La pinna caudale è rossa con il bordo violaceo.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Nuota in piccoli banchi pochi metri sopra il fondo[3].

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

La sua dieta è composta principalmente da zooplancton[5].

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie non è a rischio di estinzione e l'80% del suo areale è compreso all'interno di un'area marina protetta, quindi viene classificata come "a rischio minimo" (LC) dalla lista rossa IUCN[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Rocha L, Cirrhilabrus jordani in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Cirrhilabrus jordani in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species).
  3. ^ a b c (EN) C. jordani in FishBase. URL consultato l'11 dicembre 2013.
  4. ^ Cirrhilabrus Jordani. URL consultato l'11 dicembre 2013.
  5. ^ C. jordani, alimentazione. URL consultato l'11 dicembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci