Cirrhigaleus asper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pescecane pellerugosa
Cirrhigaleus asper.JPG
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Ordine Squaliformes
Famiglia Squalidae
Genere Cirrhigaleus
Specie C. asper
Nomenclatura binomiale
Cirrhigaleus asper
(Merrett, 1973)
Sinonimi

Squalus asper

Areale

Cirrhigaleus asper distmap.png

Cirrhigaleus asper, conosciuto comunemente come pescecane pellerugosa è uno squalo appartenente alla famiglia Squalidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa in tutti gli oceani, a latitudini comprese tra i 35° N e i 35° S, in acque profonde dai -200 ai -600 m: nell'Oceano Atlantico occidentale, dalla costa del North Carolina al Golfo del Messico, nell'Oceano Indiano occidentale, dalle coste del Mozambico al Sudafrica, fino alle Isole Comore e Reunion, nel Pacifico è diffusa solamente alle isole Hawaii.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La forma è quella tipica squaliforme, con muso appuntito, ampia bocca con grossi denti, corpo allungato, idrodinamico, pinne triangolari e coda fortemente bilobata e asimmetrica.
Raggiunge una lunghezza massima di 120 cm.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

È ovoviviparo e partorisce cucciolate di 21-22 piccoli.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre prevalentemente di pesci ossei e calamari.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Cirrhigaleus asper in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci