Ciron (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ciron
Ciron
Il Ciron a Bernos-Beaulac
Stato Francia Francia
Regioni Aquitania
Bacino idrografico 1500 km²
Nasce estremità orientale delle Landes de Gascogne
Sfocia nella Garonna a Barsac

Il Ciron è un fiume francese, afflente della Garonna.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il Ciron nasce all'estremità orientale delle Landes de Gascogne, forma le gole del Ciron di Préchac a Villandraut, poi si getta nella Garonna a Barsac, a valle di Langon.

L'umidità portata dal Ciron determina la comparsa di brume mattutine, che favoriscono lo sviluppo sulle vigne del Botrytis cinerea. È grazie a questo fungo che i vigneti del Sauternes e del Barsac devono la loro qualità e la loro reputazione. La lunghezza del suo corso, dalla sorgente allo sfocio nella Garonna, è di 97 km.[1].

Toponimia[modifica | modifica sorgente]

Il nome Ciron trae la sua origine dal latin Sirio, Sirione. Nel medioevo esso si gettava nella Garonna più a nord, a livello di Cérons[2] al quale ha dato il nome che è Siron in guascone.

Dipartimenti e principali città attraversate[modifica | modifica sorgente]

Principali affluenti[modifica | modifica sorgente]

(S=sinistra; D=destra)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ SANDRE, Fiche rivière le ciron (O95-0400). URL consultato il 12 luglio 2008.
  2. ^ (FR) La commune > Visite guidée > Un peu d'histoire sul sito ufficiale del comune di Cérons. (Consultato il 15 marzo 2013.
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia