Cipolletti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cipolletti
città
Cipolletti – Stemma
Ingresso alla città
Ingresso alla città
Localizzazione
Stato Argentina Argentina
Provincia Bandera de la Provincia del Río Negro.svg Río Negro
Dipartimento General Roca
Amministrazione
Sindaco Abel Baratti (FPV)
Territorio
Coordinate 38°56′S 68°01′W / 38.933333°S 68.016667°W-38.933333; -68.016667 (Cipolletti)Coordinate: 38°56′S 68°01′W / 38.933333°S 68.016667°W-38.933333; -68.016667 (Cipolletti)
Altitudine 265 m s.l.m.
Abitanti 75 078 (2001)
Altre informazioni
Cod. postale R8324
Prefisso 0299
Fuso orario UTC-3
Nome abitanti cipoleño
Cartografia
Mappa di localizzazione: Argentina
Cipolletti
Sito istituzionale

Cipolletti è una città dell'Argentina, appartenente alla provincia del Río Negro, nella Patagonia settentrionale. Ha una popolazione di 75.078 abitanti. La città è situata sulla sponda nord-orientale del fiume Neuquén, poco prima della confluenza con il fiume Rio Limay, dalla quale ha origine il Río Negro. Di fronte a Cipolletti, sulla riva opposta del fiume, sorge Neuquén, capitale della provincia omonima, alla quale Cipolletti è collegata da un ponte stradale/ferroviario.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Cipolletti fu fondata come fortezza, chiamata Confluencia dal Generale Lorenzo Vintter, nel 1881. Il nome fu cambiato successivamente, e deriva dall'ingegnere romano Cesare Cipolletti, uno dei precursori nello studio del sistema d'irrigazione del Río Negro, cuore della zona di coltivazione di pere e mele dell'Alto Valle.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Argentina Portale Argentina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Argentina