Cinema d'altri tempi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cinema d'altri tempi
Titolo originale Cinema d'altri tempi
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1953
Durata 100 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere commedia, drammatico
Regia Steno
Soggetto Steno, Age & Scarpelli
Sceneggiatura Augusto Camerini, Age & Scarpelli, Steno
Casa di produzione Jolly Diana
Distribuzione (Italia) Diana Film
Fotografia Marco Scarpelli
Musiche Franco Mannino
Scenografia Beni Montresor
Interpreti e personaggi

Cinema d'altri tempi è un film del 1953 diretto da Steno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante le riprese di un film, la contadinella Caterina vede il suo orto completamente distrutto. Andata in casa di produzione per ottenere il risarcimento, trova il regista, Marcello, che le propone di dedicarsi al cinematografo.

La ragazza prova passione per il cinema e convince il fidanzato Pasquale a finanziare il film in cui lei farà la protagonista.

Caterina inizia a far carriera prendendo il nome d'arte di "Ausonia" e s'innamorerà in Francia di Marcello e conoscerà il famoso attore Za-l'Amour il quale anche lui s'innamora di lei. Purtroppo la felicità s'interrompe con l'inizio della prima guerra mondiale che costringerà tutti a fuggire.

Dopo la fine della guerra il cinema è cambiato, diverso da come era una volta e i tre protagonisti si ritrovano senza lavoro, ma Caterina e Mercello potranno stare insieme grazie all'approvazione di Za-l'Amour ormai morente che unisce loro la mano prima di spirare.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema