Cimitero di St. Marx

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cimitero di St. Marx
Tomba di Mozart
Tomba di Mozart
Tipo civile
Confessione religiosa cattolica
Stato attuale dismesso
Ubicazione
Stato Austria Austria
Città Vienna
Luogo Landstraße
Costruzione
Periodo costruzione 1784
Data apertura 1784
Data chiusura 1874
Data riapertura 1937 al pubblico
Tombe famose Mozart, Josef Strauß

Il cimitero di St. Marx (Sankt Marxer Friedhof) è un cimitero di Landstraße, Vienna, utilizzato dal 1784 al 1874.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome deriva da un vicino ospizio di carità. Il cimitero venne aperto in risposta ad un decreto dell'imperatore Giuseppe II d'Asburgo-Lorena che vietava ulteriori sepolture in cimiteri all'interno delle mura della città. Egli ordinò anche che i corpi fossero sepolti in fosse comuni, senza bara e non imbalsamati.

È opinione comune che la tomba di Wolfgang Amadeus Mozart fosse senza lapide a causa della sua povertà, ma in realtà la sepoltura, avvenuta nel 1791 dopo un normale funerale nella Stephansdom, seguiva semplicemente il regolamento del tempo.

Tombe illustri[modifica | modifica sorgente]

Nel cimitero di St. Marx sono presenti le tombe di:

La più famosa è quella di Wolfgang Amadeus Mozart: diciassette anni dopo la sua morte, la vedova non riuscì a trovare la sua tomba, né vi riuscì Vincent Novello nel 1829. Nel 1855 venne posizionata una lapide funeraria nella posizione in cui si supponeva essere il corpo di Mozart. Più tardi venne trasferita nel gruppo di lapidi di musicisti famosi, allo Zentralfriedhof (cimitero centrale). Un operaio del cimitero la rimpiazzò con una targa commemorativa, poi ampliata da altri contributori.

Il resto del cimitero, ormai in rovina, venne restaurato e riaperto al pubblico nel 1937.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

48°10′58″N 16°24′06″E / 48.182778°N 16.401667°E48.182778; 16.401667Coordinate: 48°10′58″N 16°24′06″E / 48.182778°N 16.401667°E48.182778; 16.401667

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Architettura