Cima Garibaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cima Garibaldi
Dreisprachenspitze 01.jpg
Vetta della montagna con il Rifugio Garibaldi
Stati Italia Italia
Svizzera Svizzera
Regione Lombardia Lombardia
Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Grigioni Grigioni
Altezza 2.843 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 46°31′54.8″N 10°27′07.8″E / 46.531889°N 10.452167°E46.531889; 10.452167Coordinate: 46°31′54.8″N 10°27′07.8″E / 46.531889°N 10.452167°E46.531889; 10.452167
Altri nomi e significati Dreisprachenspitze, Piz da las Trais Linguas
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Cima Garibaldi
Mappa di localizzazione: Alpi
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Orientali
Grande Settore Alpi Centro-orientali
Sezione Alpi Retiche occidentali
Sottosezione Alpi della Val Müstair
Supergruppo Catena Casina-Umbrail-Pizzo della Forcola
Gruppo Gruppo del Casina
Sottogruppo Gruppo del Pizzo Forcola
Codice II/A-15.V-A.1.b

La Cima Garibaldi (2.843 m s.l.m. - Dreisprachenspitze in tedesco, Piz da las Trais Linguas in romancio) è una montagna delle Alpi della Val Müstair[1] nelle Alpi Retiche occidentali che si trova lungo la linea di confine tra l'Italia (Lombardia e Trentino-Alto Adige) e la Svizzera (Canton Grigioni). Fino al 1919 era il confine fra tre Stati: Italia, Svizzera e Austria-Ungheria.

Sulla vetta della montagna vi è un rifugio detto Rifugio Garibaldi.

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo tedesco e romancio significa Pizzo (monte) delle tre lingue. Infatti si trova tra la Lombardia di lingua italiana, l'Alto Adige di lingua tedesca ed il Canton Grigioni con lingua romancia.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La Cima Garibaldi è collocata appena a nord del Passo dello Stelvio all'incrocio di importanti valli: a nord la Val Monastero, ad sud-ovest la Valle del Braulio (tributaria della Valtellina) e ad est la Valle di Trafoi (tributaria della Val Venosta).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vengono qui seguite le definizioni della SOIUSA. L'AVE inserisce tutto il supergruppo Catena Casina-Umbrail-Pizzo della Forcola tra le Alpi dell'Ortles.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]