Cima Ekar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cima Ekar
Stato Italia Italia
Regione Veneto Veneto
Provincia Vicenza Vicenza
Altezza 1.366 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 45°50′54″N 11°34′08″E / 45.848333°N 11.568889°E45.848333; 11.568889Coordinate: 45°50′54″N 11°34′08″E / 45.848333°N 11.568889°E45.848333; 11.568889
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Cima Ekar
Mappa di localizzazione: Alpi
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Orientali
Grande Settore Alpi Sud-orientali
Sezione Prealpi venete
Sottosezione Prealpi vicentine
Supergruppo Gruppo degli Altipiani
Gruppo Altopiano dei sette comuni
Sottogruppo Dorsale Fonti-Bertiaga
Codice II/C-32.I-A.3.f

La Cima Ekar è una montagna delle Alpi alta 1366 m. Si trova a sud-est della città di Asiago, sull'Altopiano dei Sette Comuni.

È tappa dell'alta via Tilman.

Prima guerra mondiale[modifica | modifica sorgente]

La montagna è stata interessata da importanti eventi bellici durante la prima guerra mondiale, poco lontano si trovano infatti il col del Rosso, il col d'Ecchele ed il monte Valbella che furono teatro di sanguinosi scontri durante la battaglia dei Tre Monti.

Osservatori astronomici[modifica | modifica sorgente]

Sulla cima sorgono le due cupole della stazione osservativa di Asiago Cima Ekar, osservatorio astronomico di proprietà dell'INAF e gestito dall'Osservatorio di Padova che ospita la strumentazione principale dell'osservatorio astronomico di Padova. Attualmente è ancora il più grande telescopio presente su suolo italiano.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]