Cierre Asti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
B.C. Cierre Asti
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali bianco e blu
Dati societari
Città Asti
Paese Italia Italia
Campionato Serie B d'Eccellenza maschile
Fondazione 1988
Denominazione Cierre Asti (1988-2008)
Presidente Giancarlo Maschio
General manager Giuseppe De Stefano
Allenatore Franco Passera
Palazzetto PalaSanQuirico
Sito web www.cierreasti.it/

Il Basket Club Cierre Asti è stata una società di pallacanestro maschile di Asti.

Fondata nel 1988, giocava le sue partite interne al PalaSanQuirico, disputando la Serie B1 sino al 2008, anno della sua scomparsa.

Storia del basket astigiano[modifica | modifica sorgente]

Libertas Asti[modifica | modifica sorgente]

La più famosa squadra cittadina è stata la Libertas Pallacanestro Asti fondata nel 1954,e che sotto la sponsorizzazione Saclà, passò dalla Serie D alla Serie A in cinque anni con in panchina l'ungherese Lajos Tóth. Nel suo primo campionato di Serie A del 1972-73 si classificò all'ottavo posto, raggiungendo la finale di Coppa Italia, persa con l'Ignis Varese, e ottenendo l'accesso alla Coppa delle Coppe.

Nella stagione 1973-74, a causa dell'indisponibilità di un impianto di gioco omologato per la Serie A, disputò le sue gare interne al PalaRuffini di Torino, classificandosi al sesto posto.

Al termine della stagione, permanendo l'indisponibilità di un palazzetto adeguato, stabilì un accordo di gemellaggio con l'Auxilium Torino presieduta da don Gino Borgogno (ammessa dalla Lega Basket al campionato di Serie A2 di nuova istituzione), con il quale si trasferirono nella società torinese i migliori elementi della prima squadra (come Dante Anconetani, John Laing, Alberto Merlati, Bruno Riva, Romeo Sacchetti, ecc.), l'allenatore Lajos Tóth, lo staff dirigenziale e lo sponsor Saclà, mentre Charlie Caglieris, considerato la "bandiera" della squadra, venne ceduto per motivi di bilancio alla Fortitudo Bologna. La società astigiana decise quindi di rinunciare alla Serie A1 e di ripartire dalla Serie B con una squadra formata prevalentemente da giocatori provenienti dal settore giovanile dell'Auxilium.

Dopo un solo anno di Serie B la società si sciolse.

Astense e Amatori Asti[modifica | modifica sorgente]

L'attività venne proseguita dall'Astense Basket Club fondata nel 1979 che negli anni ottanta e novanta militò in Serie B2 e poi scomparve nel 1993.Stesso discorso per l'Amatori Asti la cui attivita' duro' solo negli anni ottanta.

Cierre Asti[modifica | modifica sorgente]

Il Basket Club Cierre Asti, militava in serie B1 maschile, fino alla retrocessione avvenuta il giorno 21 maggio 2008, perdendo 3-1 la serie play out con Modena.

Dopo un mese di giugno molto travagliato, la Cierre sembra risolvere i suoi problemi, ma sul più bello tutto finisce con un nulla di fatto e la società viene acquistata da un gruppo di Busto Arsizio e, poi trasferita a Novara. Se ne va Daniele Biganzoli, che raggiunge Valenza.

Cronistoria[modifica | modifica sorgente]

Cronistoria della pallacanestro ad Asti

Libertas Asti

  • 1954-55 - in Serie C, girone F.
  • 1955-56 - in Serie C, girone A.
  • 1956-57 - in Serie C, girone A.
  • 1957-58 - in Serie C, girone A.
  • 1958-59 - in Serie C, girone C.
  • 1959-60 - in Serie B (3º livello), girone A.
  • 1960-61 - in Serie B (3º livello), girone A.
  • 1961-62 - ?
  • 1962-63 - ?
  • 1963-64 - ?
  • 1964-65 - ?
  • 1965-66 - in Serie C, girone A.
  • 1966-67 - in Serie C, girone A (Saclà). Retrocessa in Serie D.
  • 1967-68 - in Serie D (Saclà).
  • 1968-69 - in Serie D (Saclà). Promossa in Serie C.
  • 1969-70 - in Serie C, girone A (Saclà). Promossa in Serie B.
  • 1970-71 - in Serie B, girone A (Saclà).
  • 1971-72 - in Serie B, girone A (Saclà). Promossa in Serie A.
  • 1972-73 - 8° in Serie A (Saclà). Finalista di Coppa Italia.
  • 1973-74 - 6° in Serie A (Saclà). Al termine della stagione rinuncia alla Serie A1 e si iscrive in Serie B.
  • 1974-75 - in Serie B, girone A. Al termine della stagione rinuncia alla Serie B e si scioglie.

Astense

  • 1979-80 - in Serie C2. Promossa in Serie C1.
  • 1980-81 - in Serie C1, girone A. Retrocessa in Serie C2.
  • 1981-82 - ?
  • 1982-83 - ?
  • 1983-84 - ?
  • 1984-85 - ?
  • 1985-86 - ?
  • 1986-87 - in Serie B2, girone A (Pellicceria Gallizzi).
  • 1987-88 - in Serie B2, girone A (Banca CRT).
  • 1988-89 - in Serie B2, girone A (Banca CRT).
  • 1989-90 - in Serie B2, girone A (Tubosider).
  • 1990-91 - in Serie B2, girone A (Tubosider).
  • 1991-92 - in Serie B2, girone A.
  • 1992-93 - in Serie B2, girone A. Al termine della stagione rinuncia alla Serie B2 e si scioglie.

Amatori Asti

  • 1986-87 - in Serie C, girone A.
  • 1987-88 - in Serie C, girone A; al termine della stagione cede il titolo sportivo alla Pallacanestro Saluzzo che diventa ABA Saluzzo (ABA per Amatori Basket Asti). [1]
  • 1988-89 - in Serie C, girone A; retrocessa in Serie D.

Cierre Asti

  • 1988 - fondazione della società.
  • 1988-89 - in Promozione Regionale.
  • 1989-90 - in Promozione Regionale.
  • 1990-91 - in Promozione Regionale; promossa in Serie D.
  • 1991-92 - in Serie D.
  • 1992-93 - in Serie D.
  • 1993-94 - in Serie D; promossa in Serie C2.
  • 1994-95 - in Serie C2.
  • 1995-96 - in Serie C2.
  • 1996-97 - in Serie C2.
  • 1997-98 - in Serie C2.
  • 1998-99 - in Serie C2; promossa in Serie C1.
  • 1999-00 - in Serie C1.
  • 2000-01 - in Serie C2; promossa in Serie B2.
  • 2001-02 - 5° in Serie B2, girone C.
  • 2002-03 - 6° in Serie B2, girone A.
  • 2003-04 - 8° in Serie B2, girone A.
  • 2004-05 - 12° in Serie B2, girone A (Prestitempo).
  • 2005-06 - 7° in Serie B2, girone A (Tubosider); eliminata in semifinale play off.
  • 2006-07 - 1° in Serie B2, girone A (Tubosider), vince i play-off, promossa in Serie B d'Eccellenza.
  • 2007-08 - 12° in Serie B d'Eccellenza, girone A (Tubosider); perde i play-out; retrocessa in Serie B Dilettanti (ex Serie B2). Al termine della stagione cede il titolo sportivo alla Nuova Pallacanestro Novara.

Roster 2007-2008[modifica | modifica sorgente]

  • 4 - Daniele Allara
  • 5 - Davide Brezzo
  • 6 - Mauro Matalone
  • 7 - Luigi Giordano
  • 9 - Riccardo Castelli
  • 10 - Daniele Biganzoli
  • 11 - Carlo Di Gioia
  • 13 - Mattia Savoldelli
  • 14 - Giacomo Passera
  • 15 - Federico Ferrari
  • 16 - Alessandro Colletti
  • 19 - Giorgio Mapelli

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]