Ciclo di Avalon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Con il nostro pensiero, noi creiamo giorno per giorno il mondo che ci circonda. »
(Marion Zimmer Bradley, Le nebbie di Avalon)

Il Ciclo di Avalon è un ciclo di romanzi fantasy della scrittrice statunitense Marion Zimmer Bradley. Il ciclo riprende la tradizione del ciclo arturiano (prende il nome per l'appunto dalla fantastica isola di Avalon, dove la leggenda colloca la tomba di Re Artù), sviluppando il tema del conflitto fra i druidi celtici e gli invasori Romani.

Il ciclo comprende quattro romanzi scritti da Marion Zimmer Bradley. Il primo in ordine cronologico di scrittura, ma ultimo in ordine di lettura delle serie, Le nebbie di Avalon, venne scritto da lei soltanto, nell'arco di un decennio.

I successivi tre sono collaborazioni con Diana L. Paxson, autrice che ha continuato questa serie con altri titoli, come L'alba di Avalon e La dea della guerra.

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

Collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

Generalmente viene inoltre considerato appartenente al ciclo anche il volume L'alba di Avalon (Ancestors of Avalon, 2005), scritto da Diana L. Paxson in base a degli appunti lasciati da Marion Zimmer Bradley prima di morire. A questo romanzo è seguito nel 2007 il volume La dea della guerra (Ravens of Avalon, 2007), scritto anch'esso da Diana L. Paxson in base a degli appunti lasciati da Marion Zimmer Bradley prima di morire, e relativo agli eventi narrati precedentemente Le querce di Albion. Questi romanzi sono in gran parte opera della sola Paxson, che comunque aveva in precedenza già collaborato con la Zimmer Bradley in questa stessa serie, in tutti i titoli successivi a La nebbie di Avalon.

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo capostipite della serie, Le nebbie di Avalon è stato trasposto anche in una versione cinematografica per la regia di Uli Edel con l'omonimo titolo (si veda la pagina dedicata al film: Le nebbie di Avalon), nel 2001.

Il film ha in seguito ottenuto 9 nomination per l'Emmy Awards (vincendo un Emmy per i migliori costumi), durante l'edizione del 2002 del premio. Ha ricevuto anche una nomination ai Golden Globes del 2002 per l'interpretazione di Morgana da parte di Julianna Margulies. In origine il film è stato trasmesso come miniserie in due puntate dalla televisione americana; è stato successivamente trasmesso in Italia nel 2004. Del cast hanno fatto parte anche, oltre alla Margulies, nomi importanti del cinema come Anjelica Huston, Samantha Mathis, Edward Atterton e Hans Matheson.

Personaggi di Avalon[modifica | modifica sorgente]

Le luci di Atlantide[modifica | modifica sorgente]

  • Domaris
  • Deoris
  • Micon
  • Rajasta
  • Reio-ta
  • Riveda

L'alba di Avalon[modifica | modifica sorgente]

  • Damisa
  • Tiriki
  • Micail
  • Chedan
  • Tjalan

La spada di Avalon[modifica | modifica sorgente]

  • Anderle
  • Galid
  • Mikantor
  • Tirilan
  • Velantos

La dea della guerra[modifica | modifica sorgente]

  • Lady Mearan - Somma Sacerdotessa di Lys Deru sull'Isola di Mona
  • Helve - Somma Sacerdotessa succeduta a Mearan
  • Lhiannon - sacerdotessa dell'Isola di Mona
  • Boudica - Regina degli Iceni e moglie di Prasutagos, poi definita la Regina Guerriera
  • Ardanos - sacerdote anziano, poi nominato Arcidruido dell'Isola di Mona
  • Paulinus - governatore della Britannia

Le querce di Albion[modifica | modifica sorgente]

  • Caillean - sacerdotessa della Casa nella Foresta.
  • Eilan - sacerdotessa, Dama della Casa nella Foresta alla morte di Lhiannon.
  • Gaio Macellio Severo Silurico - soldato romano.
  • Ardanos- arcidruido e nonno di Eilan
  • Cynric - fratello adottivo di Eilan.
  • Dieda - cugina di Eilan, sacerdotessa della Casa nella Foresta.
  • Lhiannon - Somma Sacerdotessa e Dama della Casa nella Foresta.

La signora di Avalon[modifica | modifica sorgente]

  • Caillean - Somma Sacerdotessa proveniente dalla Casa nella Foresta, erede di Eilan.
  • Gawen - Figlio di Eilan e Gaio Macellio.
  • Viviana - sacerdotessa.
  • Sianna
  • Dierna - Somma Sacerdotessa e Dama di Avalon.
  • Ana - Somma Sacerdotessa e Dama di Avalon, dopo Dierna.
  • Igraine
  • Morgause
  • Teleri
  • Giuseppe di Arimatea
  • Taliesin
  • Vortigern - Sommo re di Britannia.

La sacerdotessa di Avalon[modifica | modifica sorgente]

  • Eilan o Elena (ripresa della figura mitologica di Flavia Giulia Elena in seguito Sant'Elena) – sacerdotessa protagonista della storia. Figlia di Giulio Celio, consorte di Costanzo Cloro, e madre di Costantino, e successivamente sacerdotessa di Avalon.
  • Costanzo Cloro – nobile romano marito di Elena.
  • Costantino – Figlio di Elena, Imperatore dell'Impero Romano dal 306 al 337 d.C.
  • Aelia – giovane sacerdotessa.
  • Arganax - Arcidruido Druido al tempo della giovane Eilan.
  • Cigfolla - sacerdotessa di Avalon
  • Giulio Celio, re Coel, – Principe di Camulodunum, padre di Elena.
  • Dierna – cugina di Elena, Somma Sacerdotessa e Dama di Avalon dopo Ganeda.
  • Fausta – figlia di Massimiano, moglie di Costantino.
  • Ganeda – zia di Elena, Somma Sacerdotessa e Dama di Avalon.
  • Massenzio - figlio di Massimiano.
  • Rain - Somma Sacerdotessa e Dama di Avalon, madre di Eilan (Elena).

Le nebbie di Avalon[modifica | modifica sorgente]

Cronologia di Avalon[modifica | modifica sorgente]

Qui di seguito vengono riportati i romanzi secondo l'ordine cronologico degli eventi, interni al Ciclo di Avalon:

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]