Cibi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La cibi è una danza di guerra delle isole Figi, eseguita prima o dopo una battaglia. La sua origine è nella piccola isola di Bau, al largo della costa orientale dell'isola principale Viti Levu. È venuta alla ribalta da quando è stata eseguita dalla nazionale di rugby a 15 delle Figi prima di ogni partita.

La squadra di rugby delle isole Figi mentre esegue la cibi prima di una partita.

Origini[modifica | modifica sorgente]

Le origini della cibi risalgono all'epoca delle guerre del paese con i loro vicini del Pacifico e durante i conflitti intertribali. Al loro ritorno a casa i guerrieri annunciavano la loro vittoria esibendo bandiere-una per ogni nemico ucciso. Loro venivano accolti dalle donne che cantavano canzoni con gesti che le accompagnavano. La cibi era destinata ad aprire la battaglia per stimolare le truppe,ma era cantata con più vigore quandoo l'esercito vittorioso ritornava a casa a festeggiare.

Nel 1939 quando le Figi si preparavano per il loro primo tour della Nuova Zelanda, il capitano, George Cakobau, pensò che la sua squadra dovesse avere una danza di guerra corrispondente alla Ka Mate degli All Blacks. La sua squadra adottò la cibi e diventò l'unica squadra a rimanere imbattuta in un tour completo della Nuova Zelanda.

Il testo[modifica | modifica sorgente]

Figiano Italiano

Ai tei vovo, tei vovo
E ya, e ya, e ya, e ya;
Tei vovo, tei vovo
E ya, e ya, e ya, e ya

Rai tu mai, rai tu mai
Oi au a virviri kemu bai
Rai tu mai, rai ti mai
Oi au a virviri kemu bai

Toa yalewa, toa yalewa
Veico, veico, veico
Au tabu moce koi au
Au moce ga ki domo ni biau

E luvu koto ki ra nomu waqa
O kaya beka au sa luvu sara
Nomu bai e wawa mere
Au tokia ga ka tasere

Preparatevi, preparatevi,
Oh, oh, oh, oh, oh, oh, oh, oh,(gridato come un grido d'allarme prima della guerra)
Preparatevi, preparatevi
Oh, oh, oh, oh, oh, oh, oh, oh

Guardate qui, guardate qui,
Ho costruito una recinzione di guerra per voi,
Guardate qui, guardate qui,
Ho costruito una recinzione di guerra per voi

Un gallo e una gallina,
Loro attaccano,attaccano,attaccano
È vietato il sonno per me
Fatta eccezione per il suono delle onde che si infrangono

La tua nave è sprofondata giù,
Non credere che sono anche annegato.
La tua difesa sta solo aspettando
Di crollare quando la spezzerò

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]