Ciao Debby!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ciao Debby!
Titolo originale The Debbie Reynolds Show
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1969-1970
Formato serie TV
Genere sitcom
Stagioni 1
Episodi 26
Durata 30 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore colore
Audio mono
Crediti
Ideatore Jess Oppenheimer
Interpreti e personaggi
Musiche Jack Marshall, Tony Romeo
Produttore Jess Oppenheimer
Casa di produzione Harmon Productions, Raymax Productions, Filmways Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 16 settembre 1969
Al 14 aprile 1970
Rete televisiva NBC

Ciao Debby! (The Debbie Reynolds Show) è una serie televisiva statunitense in 26 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione dal 1969 al 1970.

È una sitcom familiare incentrata sulle vicende della casalinga Debbie Thompson, interpretata da Debbie Reynolds, sposata con il giornalista sportivo Jim.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • Debbie Thompson (26 episodi, 1969-1970), interpretata da Debbie Reynolds.
    È una casalinga, sposata con Jim, apsira a diventare giornalista come il marito.
  • Jim Thompson (26 episodi, 1969-1970), interpretato da Don Chastain.
    È il marito di Debbie, cronista sportivo del Los Angeles Sun.
  • Charlotte Landers (18 episodi, 1969-1970), interpretata da Patricia Smith.
    È la sorella di Debbie, è sposata con Bob con il quale vive nella casa accanto a quella di Debbie.
  • Bob Landers (18 episodi, 1969-1970), interpretato da Tom Bosley.
    È il marito di Charlotte, cognato di Debbie e commercialista.
  • Bruce Landers (18 episodi, 1969-1970), interpretato da Bobby Riha.
    È il figlio di Charlotte e Bob.
  • Tutsi (2 episodi, 1969), interpretato da Fabian Dean.
  • Olga Trenova (2 episodi, 1969), interpretata da Nita Talbot.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ideata da Jess Oppenheimer, fu prodotta da Harmon Productions, Raymax Productions e Filmways Television.[2] Le musiche furono composte da Jack Marshall e Tony Romeo.[3] Tra i registi è accreditato Ezra Stone.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 16 settembre 1969 al 14 aprile 1970[4][5] sulla rete televisiva NBC.[2] In Italia è stata trasmessa con il titolo Ciao Debby!.[1]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[6]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 26 1969-1970

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ciao Debby! - MYmovies. URL consultato il 21 maggio 2012.
  2. ^ a b Ciao Debby! - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 21 maggio 2012.
  3. ^ a b Ciao Debby! - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 21 maggio 2012.
  4. ^ Ciao Debby! - IMDb - Elenco degli episodi. URL consultato il 21 maggio 2012.
  5. ^ Ciao Debby! - tv.com - Elenco degli episodi. URL consultato il 21 maggio 2012.
  6. ^ Ciao Debby! - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 21 maggio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione