Cianoformiato di metile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cianoformiato di metile
MeCNformate.png
Nome IUPAC
Metil cianoformato
Nomi alternativi
Zyklon A
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C3H3NO2
Massa molecolare (u) 85,06
Aspetto liquido incolore
Numero CAS [17640-15-2]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/l, in c.s.) 1070
Temperatura di fusione 100–101 °C (373,15 - 374,15 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
infiammabile tossicità acuta

pericolo

Frasi H 226 - 300 - 310 - 315 - 319 - 330
Consigli P 260 - 264 - 280 - 284 - 302+350 - 305+351+338 [1]

Il cianoformiato di metile è un estere; era il principio attivo dello Zyklon A, un insetticida prodotto durante la seconda guerra mondiale.

La sua produzione venne bandita dal Trattato di Versailles, poiché poteva essere usato come composto intermedio nella produzione di gas velenosi, come il tristemente noto Zyklon B, usato dalla Germania Nazista come gas tossico nei campi di sterminio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 22.12.2010

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]