Chysis bractescens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Chysis bractescens
Chysis bractescens - Edwards vol 27 (NS 4) pl 23 (1841).jpg
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Orchidales
Famiglia Orchidaceae
Sottofamiglia Epidendroideae
Tribù Epidendreae
Sottotribù Bletiinae
Genere Chysis
Specie C. bractescens
Classificazione APG
Ordine Asparagales
Famiglia Orchidaceae
Nomenclatura binomiale
Chysis bractescens
Lindl., 1840
Sinonimi
  • Thorvaldsenia speciosa
    Liebm., 1844
  • Chysis aurea var. bractescens
    (Lindl.) P.H. Allen, 1955

Chysis bractescens Lindl., 1840 è una pianta della famiglia delle Orchidaceae originaria dell'America centrale.[1]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Pianta epifita (cresce su tronchi e rami di alberi) che può crescere anche su rocce. Fiorisce in primavera con fino a dieci fiori penduli. I fiori sono grandi fino a 7,5 centimetri e profumati[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Pianta originaria dell'America centrale ed in particolare Messico, Guatemala, Belize, El Salvador, Honduras e Nicaragua ad altitudini comprese tra 800 e 1500 metri.[2].

Coltivazione[modifica | modifica sorgente]

Le piante sono meglio coltivate in vaso e richiedono una posizione a mezz'ombra, temendo la luce diretta del sole e temperature calde. Nel periodo vegetativo devono essere annaffiate frequentemente, ma il terreno non dovrebbe disseccarsi totalmente neanche nella stagione di riposo. Queste piante andrebbero coltivate in terreno di media consistenza, ben drenati[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Chysis bractescens in World Checklist of Orchidaceae, Board of Trustees of the Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 28 febbraio 2014.
  2. ^ a b c (EN) bractescens| Orchids Wiki

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica