Chrysolampis mosquitus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Colibrì rubino-topazio
Ruby-topaz-hummingbird chrysolampis-mosquitus-7042-cr1.jpg
Maschio di Chrysolampis mosquitus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Apodiformes
Famiglia Trochilidae
Sottofamiglia Trochilinae
Genere Chrysolampis
F. Boie, 1831
Specie C. mosquitus
Nomenclatura binomiale
Chrysolampis mosquitus
(Linnaeus, 1758)
Sinonimi

Trochilus mosquitus
Linnaeus, 1758

Areale

Chrysolampis mosquitus map.svg

Il colibrì rubino-topazio (Chrysolampis mosquitus (Linnaeus, 1758)) è un uccello appartenente alla famiglia Trochilidae, diffuso in America centrale e meridionale. È l'unica specie del genere Chrysolampis F. Boie, 1831.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un colibrì di media taglia (lunghezza: 8-9 cm, peso: 3,5-5 gr)[3].

Il maschio ha un vistoso piumaggio iridescente di un colore che va dal verde scuro al marrone, con una corona che va dal rosso all'arancio e una vistosa macchia su gola e torace di colore variabile dal giallo al verde; reca sulla coda due lunghe penne nere che si incrociano verso la punta; becco e zampe sono neri.

La femmina, meno vistosa, ha la livrea verde-bronzo e la coda più breve.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Il becco allungato e lievemente ricurvo permette a questo colibrì di prelevare il nettare di diverse specie di fiori della foresta pluviale. Vive di preferenza negli strati medio e alto della foresta; talvolta difende come proprio territorio l'intera chioma di un albero in fiore.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vive nelle Piccole Antille (Aruba, Bonaire, Sint Eustatius, Saba, Curaçao, Sint Maarten, Trinidad and Tobago) e nelle regioni tropicali del centroamerica e sudamerica (Colombia, Venezuela, Guiana, Suriname, Brasile, Bolivia e Paraguay).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Chrysolampis mosquitus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Trochilidae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 7 maggio 2014.
  3. ^ Ruby-topaz Hummingbirds in Avian Web. URL consultato il 2 maggio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]