Christoph Keller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Cellarius" rimanda qui. Se stai cercando il cartografo, vedi Andreas Cellarius.
Immagine di Keller tratta dalla Beschreibung des Saalkreises di Dreyhaupt

Christoph Keller (Schmalkalden, 22 novembre 1634Halle, 4 giugno 1707) è stato un filologo ed erudito tedesco. Spesso il suo nome è latinizzato in Cellarius.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Secondo alcuni, l'anno della nascita sarebbe il 1638 e non il 1634.[senza fonte]

Insegnò filosofia e lingue orientali a Weissenfels, divenendo successivamente rettore dei collegi di Weimar, Zeitz, Mersebourg, e infine professore d'eloquenza e di storia a La Halle. Il termine medium aevum ricorre per la prima volta nella sua opera Historia medii aevi (1688).[1] Fu lui, quindi, ad organizzare la storia d'Europa in tre epoche.

Si deve a lui un gran numero di edizioni di autori latini:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ne fa menzione questo pdf fornito da atuttascuola.it. Il titolo completo dell'opera è Historia medii aevi a temporibus Constantini Magni ad Constantinopolam a Turcis captam deducta, cum notis perpetuis ac tabulis synopticis. Qui l'edizione digitale da una stampa del 1724 [Editio 7. auctior et emendatior. Ienae : sumtu Io. Fel. Bielkii, 242 pagine; 12° Impronta: a-ta o.n- s.e. gium (3) 1724 (R)].

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 17233318 LCCN: n85225144 SBN: IT\ICCU\UFIV\075660

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie