Christoph Ernst Friedrich Weyse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Christoph E.F. Weyse ritratto da Christian Albrecht Jensen

Christoph(er) Ernst Friedrich Weyse (Altona, 5 marzo 1774Copenaghen, 8 ottobre 1842) è stato un compositore e organista danese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

C.E.F Weyse

Nacque in una città oggi territorio della Germania ma al tempo appartenente alla Danimarca. Studiò musica a Copenhagen con Johann Abraham Peter Schulz. Nel 1794, fu nominato organista della Chiesa riformata della città e in tale veste suonò dal 1805 nella Chiesa di Nostra Signora (Vor Frue Kirke). Nel 1819 fu nominato compositore di corte.

Weyse è ricordato per le sue composizioni vocali che hanno compreso numerosi singspiel, un arrangiamento del Te Deum laudamus e del Miserere dal salmo 51, oltre a una cantata e, non ultimi, diversi lied da poemi di Matthias Claudius, Johann Heinrich Voss e Ludwig Heinrich Christoph Hölty. Compose anche sette sinfonie e numerosi brani per pianoforte.

Copertina di Romancer og Sange (pubblicata nel 1853)

Un suo brano - l'adagio dalla Katte-Cavatine - è stato utilizzato per il Duetto buffo di due gatti, il duetto compilato prevalentemente su musiche di Gioachino Rossini da Robert Lucas de Pearsall.

Singspiel[modifica | modifica sorgente]

  • Sovedrikken (1809)
  • Faruk (1812)
  • Ludlam's hule (1816)
  • Floribella (1825)
  • Et eventyr i Rosenborg Have (1827)
  • Festen på Kenilworth (1836)

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 12495676 LCCN: n82159253