Christine Taylor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Christine Joan Taylor (Allentown, 30 luglio 1971) è un'attrice statunitense, moglie di Ben Stiller[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Taylor è nata ad Allentown (Pennsylvania) ed è figlia di Joan, casalinga, e Skip Taylor, proprietario di una compagnia assicurativa[1]. È cresciuta a Wescosville e ha un fratello di nome Brian[2].

Ha iniziato a recitare nel 1989, a soli diciotto anni, nella serie Hey Dude, trasmessa da Nickelodeon. Ha interpretato la bagnina Melody Hanson. Ha continuato in questo ruolo fino al 1991, mentre è stata ospite in diversi programmi. Nel 1996, ha condotto lo show televisivo Party Girl, basato su un film omonimo dell'anno precedente inoltre lo stesso anno ha partecipato al film Campfire Tales - Racconti del terrore.

Successivamente, la sua carriera si è impennata rapidamente, con apparizioni in Curb Your Enthusiasm, Friends e Seinfeld. Ha interpretato anche la cugina di Drew Barrymore nella commedia Prima o poi me lo sposo, film del 1998, e una presenza nello show Ellen. Nel 1995, ha fatto parte del cast di The Brady Bunch Movie e di A Very Brady Sequel.

Il 13 maggio 2000, ha sposato Ben Stiller, conosciuto nello show Heat Vision and Jack. Taylor è apparsa, sullo schermo, in tre ruoli contrastanti a quelli di suo marito: durante Zoolander (2001), Palle al balzo - Dodgeball (2004) e Tropic Thunder (2008). Il 10 aprile 2002, è nata la loro prima figlia, chiamata Ella Olivia. Il secondo figlio è arrivato il 10 luglio 2005 ed è stato chiamato Quinlin Dempsey.

Il 9 febbraio 2006, Taylor ha partecipato ad una puntata di My Name Is Earl. A luglio dello stesso anno, Ben Stiller ha annunciato di voler creare uno show incentrato su sua moglie, che andrà in onda sulla CBS.[senza fonte] Stiller apparirà in diversi cameo, durante le registrazioni[3].

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Christine Taylor Biography (1971-), Film Reference. URL consultato il 30-10-2008.
  2. ^ (EN) Christine Taylor Biography, Yahoo! Movies. URL consultato il 30-10-2008.
  3. ^ (EN) Stiller, CBS down home for Taylor-tailored comedy, Yahoo! News. URL consultato il 30-10-2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 29155003 LCCN: no98109833