Christian von Ompteda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Christian von Ompteda, nome completo Christian Friedrich Wilhelm von Ompteda (26 novembre 176518 giugno 1815), colonnello e più tardi brigadiere, fu il comandante di una brigata della King's German Legion, divisione di Alten, nel corso della definitiva sconfitta di Napoleone Bonaparte a Waterloo (18 giugno 1815).

Il suo comportamento nel corso della battaglia è ricordato da un'iscrizione posta sul muro esterno della fattoria de la Haie Sainte, dove l'unità della King's German Legion, da lui comandata, fu impegnata in sanguinosi scontri con i francesi. Alla testa dei suoi uomini, in un disperato contrattacco ordinatogli per recuperare terreno innanzi alla fattoria, von Ompteda fu circondato da unità di cavalleria francese e la sua brigata letteralmente tagliata a pezzi. Il suo contegno fu così impavido che gli stessi fanti francesi cercarono di risparmiargli la vita, invano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ken Trotman, Memoirs of Baron Ompteda, Colonel in the King's German Legion during the Napoleonic Wars, Cambridge 1987;
  • Christopher Hibbert, The Wheatley Diary: A Journal and Sketchbook Kept during the Peninsular War and the Waterloo Campaign, London,Longmans, Green and Co., 1964.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 49995051 LCCN: nr88007102