Christel Ferrier-Bruneau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Christel Ferrier-Bruneau
Mendrisio 2009 - Christel Ferrier-Bruneau.jpg
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Ciclocross, mountain bike, strada
Squadra Template:Ciclista svincolata
Carriera
Squadre di club
2007 Pruneaux d'Agen
2008 Équipe Lot-et-Garonne
2009 Vision 1 Racing
2010 Vienne Futuroscope
2011 Gauss Gauss
2012 Hitec Hitec Products
2013- Faren Faren
Nazionale
2006-
2008-
Francia Francia (cross)
Francia Francia (strada)
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg Europei di ciclocross
Bronzo Hittnau 2007 Donne
Statistiche aggiornate al ottobre 2013

Christel Ferrier-Bruneau (Montpellier, 8 luglio 1979) è una ciclista su strada, ciclocrossista e biker francese svincolata. È stata due volte campionessa nazionale su strada nella prova in linea.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ferrier-Bruneau debuttò tra le Elite su strada nel 2007 con la squadra Pruneaux d'Agen (poi divenuta Équipe Lot-et-Garonne) prima di approdare nel 2009 al team britannico Vision 1 Racing, fondato dalla campionessa olimpica e mondiale su strada Nicole Cooke. Nel 2010 passò alla squadra francese Vienne Futuroscope, l'anno dopo alla Gauss, nel 2012 alla Hitec Products-Mistral Home e infine nel 2013 alla Faren-Let's Go Finland.

Su strada si è classificato seconda ai campionati francesi in linea 2008; nel 2009 ha ottenuto per la prima volta il titolo nazionale, bissando poi il successo nel 2011, sempre in linea. A cronometro non è invece mai riuscita a diventare campionessa francese: migliori piazzamenti sono il terzo posto nel 2010 e il secondo nel 2011. Nella prova su strada dei Giochi olimpici di Pechino 2008 si è inoltre classificata tredicesima, migliore delle francesi.

Attiva anche nelle specialità fuori-strada, ha ottenuto diversi risultati nel ciclocross. Nel 2007 fu sesta ai campionati mondiali di specialità di Hooglede (piazzamento eguagliato nel 2010) e terza ai campionati europei; nel 2008 fu invece quarta ai campionati del mondo di Treviso, battuta da Hanka Kupfernagel, Marianne Vos e dalla connazionale Laurence Leboucher, e terza ai campionati europei. Agli europei ha ottenuto anche un quarto posto, nel 2012, mentre ai campionati francesi ha colto due secondi posti (nel 2009 e nel 2010) e quattro terzi posti (2007, 2008, 2011 e 2013), ma mai il successo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 (Vision 1 Racing, una vittoria)
Campionati francesi, Prova in linea
Ladies Berry Classic's Cher
Grand Prix de France
Cholet-Pays de Loire Féminin
Classifica generale Coppa di Francia
Campionati francesi, Prova in linea

Ciclocross[modifica | modifica wikitesto]

2ª prova Challenge de la France Cycliste (Cap d'Agde)
2ª prova Challenge de la France Cycliste (Le Creusot)
3ª prova Challenge de la France Cycliste (Quelneuc)
Classifica finale Challenge de la France Cycliste
1ª prova Challenge de la France Cycliste (Saint-Quentin)
3ª prova Challenge de la France Cycliste (Quelneuc)
Classifica finale Challenge de la France Cycliste
1ª prova Challenge de la France Cycliste (Saverne)
2ª prova Challenge de la France Cycliste (Miramas)
3ª prova Challenge de la France Cycliste (Saint-Jean-de-Monts)
Classifica finale Challenge de la France Cycliste
Nittany Lion Cross 2 (Breinigsville)
Radcross Illnau (Illnau)
2ª prova Challenge de la France Cycliste (Besançon)
1ª prova Challenge de la France Cycliste (Saint-Étienne)

Piazzameneti[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]