Chris Canty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chris Canty
Chris canty 2014.jpg
Canty nel 2014.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 201 cm
Peso 144 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Defensive tackle
Squadra Stemma Baltimore Ravens Baltimore Ravens
Carriera
Giovanili
Stemma Virginia Cavaliers Virginia Cavaliers
Squadre di club
2005-2008 Stemma Dallas Cowboys Dallas Cowboys
2009-2012 Stemma New York Giants New York Giants
2013- Stemma Baltimore Ravens Baltimore Ravens
Statistiche aggiornate al 7 aprile 2014

Christopher Lee Canty (The Bronx, 10 novembre 1982) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di defensive tackle per i Baltimore Ravens della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del quarto giro (132°assoluto) del Draft NFL 2005 dai Dallas Cowboys. Al college ha giocato a football all'Università della Virginia.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Dallas Cowboys[modifica | modifica sorgente]

Canty fu scelto nel corso del quarto giro (132° assoluto) del Draft 2005 dai Dallas Cowboys[1]. Pronosticato come una potenziale scelta del primo giro all'inizio del suo ultimo anno al college, Canty scese nel quarto giro a causa di un infortunio al ginocchio oltre a un distaccamento della retina nel suo occhio sinistro, sofferta nella primavera precedente al draft. La cessione di una scelta del quinto giro del draft 2005 e una del quarto giro del 2006 ai Philadelphia Eagles in cambio della loro scelta del quarto giro, permisero ai Cowboys di scegliere Canty. Il giocatore firmò un contratto triennale del valore di 1,3 milioni di dollari con la franchigia.

Dopo aver lavorato nel corso della primavera e dell'estate per riabilitare il ginocchio e la retina danneggiata, Canty fu in grado di tornare ad allenarsi una settimana dopo l'inizio del training camp. Nella sua stagione da rookie, Chris divise il ruolo di defensive end di destra con Greg Ellis, guidando tutti gli uomini della linea difensiva con 43 tackle. Inoltre, egli si classificò al secondo posto nella squadra con 5 tackle dietro la linea di scrimmage e al quarto posto con 2,5 sack.

In quanto rookie, Canty fu membro del Cowboys Rookie Club 2005, un programma introdotto per inserire i giocatori al primo professionistico in programmi di aiutò alla comunità dell'area di Dallas in collaborazione con l'Esercito della Salvezza, il Children's Medical Center e Meals on Wheels. Inoltre partecipò all'evento Stars of Texas Racing Against the Odds 2006 tenuto dal giornalista località e personaggio delle radio Randy Galloway che raccolse oltre 300.000 in favore dell'American Diabetes Association.

Nek 2006, Canty si guadagnò il ruolo di defensive end titolare giocando dal primo minuto tutte le 16 partite di stagione regolare e l'unica gara di playoff dei Cowboys. La sua stagione si chiuse con 33 tackle e 1,0 sack.

Nel 2007, Chris giocò nuovamente come titolare tutte le gare stagionali e anche nella sconfitta dei Cowboys nei playoff. Nella stagione regolare totalizzò 43 tackle, 3,5 sack e due passaggi deviati.

L'11 giugno 2008, Canty firmò un prolungamento contrattuale annuale del valore di 2,017 milioni di dollari per rimanere nel Texas. Nel corso dell'annata 2008, il giocatore mise a segno 3 sack, 5 passaggi deviati e 37 tackle.

New York Giants[modifica | modifica sorgente]

Il 1º marzo 2009, Canty firmò un contratto per trasferirsi ai New York Giants: l'accordo, della durata di 6 anni, fu del valore complessivo di 42 milioni di dollari, 17,25 milioni dei quali garantiti[2]. Dopo quattro stagioni in cui non aveva mancato nemmeno una gara, Canty nel 2009 giocò solo 8 partite, 4 come titolare, in cui totalizzò i minimi in carriera di tackle (13) e sack (0,5).

Nella stagione 2010, Chris tornò a disputare tutte le 16 gare stagionali come titolare, chiudendo con 38 tackle e 1,5.

Nel 2011, giocando nuovamente ogni partita dall'inizio, Canty chiuse la stagione con i record in carriera di tackle (47) e sack (4,0). I Giants conclusero la stagione con un record di 9-7, qualificandosi per un soffio ai playoff grazie alla vittoria decisiva sui Cowboys. Nella off-season, essi eliminarono nell'ordine gli Atlanta Falcons, i favoritissimi e campioni in carica Green Bay Packers e nella finale della NFC i San Francisco 49ers. Il 5 febbraio 2012, Canty partì come titolare nel Super Bowl XLVI, vinto contro i New England Patriots 21-17, laureandosi per la prima volta campione NFL[3].

Dopo una stagione 2012 in cui Canty mise a segno 20 tackle e 3 sack, il 6 febbraio 2013 fu svincolato dai Giants[4].

Baltimore Ravens[modifica | modifica sorgente]

Il 12 marzo 2013, Canty firmò un contratto triennale coi Baltimore Ravens[5]. Nella prima gara con la nuova maglia, Canty mise a segno un sack su Peyton Manning nella settimana 1[6]. La sua stagione si chiuse con 30 tackle e 2 sack disputando 15 partite, di cui 13 come titolare.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Partite totali 128
Partite da titolare 108
Tackle 302
Sack 21,0
Intercetti 0
Fumble forzati 4
Fumble recuperati 1

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 2005 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame, 1 maggio 2005. URL consultato il 30 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Giants Sign Free Agent Canty.
  3. ^ (EN) Giants beat Patriots again to win Super Bowl XLVI.
  4. ^ (EN) New York Giants release Ahmad Bradshaw, Chris Canty, NFL.com, 6 febbraio 2013. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  5. ^ (EN) "Chris Canty, Baltimore Ravens reach three-year deal, NFL.com, 12 marzo 2013. URL consultato il 13 marzo 2013.
  6. ^ (EN) Game Center: Baltimore 27 Denver 49, NFL.com, 5 settembre 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]