Chlorophthalmidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Chlorophthalmidae
Chlorophthalmus agassizi NOAA.jpg
Chlorophthalmus agassizi
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Aulopiformes
Famiglia Chlorophthalmidae

I Chlorophthalmidae sono una famiglia di pesci ossei marini appartenenti all'ordine Aulopiformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa famiglia è diffusa in tutti i mari e gli oceani tropicali e temperato caldi. Nel mar Mediterraneo è presente una sola specie, Chlorophthalmus agassizi.

Sono pesci bentonici o demersali che vivono a profondità non elevatissime nei piani circalitorale e batiale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di pesci slanciati, con corpo cilindrico e peduncolo caudale compresso. Gli occhi, molto vistosi, sono molto grandi e anche la bocca è grande. A bocca chiusa il muso appare appuntito. I fotofori sono assenti. La pinna dorsale è breve ma ampia ed è inserita piuttosto anteriormente, c'è anche una piccola pinna adiposa. Le pinne ventrali sono poste piuttosto indietro. La pinna caudale è biloba.

Di solito non superano qualche decina di cm di lunghezza, la specie più grande è Chlorophthalmus agassizi che misura al massimo 40 cm.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si cibano di piccoli pesci e di invertebrati come cefalopodi o crostacei. Sono ermafroditi. Uova e stadi giovanili pelagici.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tortonese E. Osteichthyes, Calderini, 1975
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci