Chiyonofuji

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Statua raffigurante Chiyonofuji.

Mitsugu Chiyonofuji (千代の富士貢?) (nato Mitsugu Akimoto; Hokkaidō, 1º giugno 1955) è un lottatore di sumo giapponese. È diventato il 58° yokozuna della storia di questo sport.

Chiyonofuji è stato uno dei più forti combattenti di sumo del suo periodo: vinse infatti 31 tornei e fu secondo soltanto a Taihō. Facevano impressione la sua longevità e la sua continuità (rimaneva sempre nei primissimi posti del ranking del sumo in tutti i periodi dell'anno), e queste caratteristiche lo resero praticamente imbattibile per molti anni. In particolare, egli ha vinto molti più tornei dopo aver compiuto trenta anni, contrariamente ai grandi lottatori attuali, anche yokozuna, che invece a trenta anni si sono già ritirati. Inoltre, egli è l'unico lottatore di sumo ad aver vinto più di 1000 incontri, di cui circa 800 affrontati nel Makuuchi, la categoria più prestigiosa di questo antico sport giapponese.

In uno sport dove il peso è da considerare assolutamente fondamentale, Chiyonofuji era abbastanza "magro", fermandosi ad una stazza di circa 125 chilogrammi. Per vincere gli incontri, inventò una tattica tutta particolare: con le mani bloccava ventre e torace dell'avversario, con un piede faceva perno sull'inguine del rivale mentre con il muscolo più forte della gamba sgambettava l'avversario, che inesorabilmente finiva al tappeto. Questa tecnica, a suo tempo rivoluzionaria, è stata in seguito copiata da tutti i grandi lottatori, inclusi Akebono, Kaio e Asashōryū. Era soprannominato "il lupo" a causa dei comportamenti rituali con cui irritava e al tempo stesso intimoriva gli avversari nel pre-gara.

Dopo il suo ritiro agonistico, avvenuto nel 1993, egli divenne il capo o presidente (oyakata in giapponese) del Kokonoe-beya, che si potrebbe definire come il "sindacato" dei lottatori di sumo giapponesi. Da quel momento, ha adottato il nome di Kokone-oyakata. Durante la sua presidenza, il Kokonoe-beya è riuscito a sfornare grandi lottatori, e due di essi, Chiyotaikai e Chiyotenzan, sono riusciti nel marzo del 2005, ad entrare nella divisione principale del sumo.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport