Chiosco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiosco greco
Chioschi prefabbricati modello habana per usi diversi sulle spiagge di Barcellona, Spagna

Il chiosco è un piccolo esercizio commerciale che in luoghi pubblici somministra alimenti, vende giornali (in questo caso può prendere il nome di edicola) ed altro. Spesso assume la funzione di punto d'incontro e aggregazione sociale.

Il termine deriva dal persiano[1] kušck che i turchi pronunciano kiùsck e che significa belvedere, palazzo.

In Sicilia i cosiddetti cioschi sono specializzati nella somministrazione di bibite analcoliche e, soprattutto, nella preparazione del seltz, limone e sale e di miscele di seltz e sciroppi. Hanno struttura architettonica di origine araba, a pianta circolare, sorretta da colonnine e aperta sui lati.

Un chiosco detto della musica può anche essere concepito per ospitare gruppi musicali che eseguono concerti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Chiosco, Dizionario Etimologico Online. URL consultato il 2-07-2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]