Chinese Super League 2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Chinese Super League 2010 è stata la settima edizione della Chinese Super League, 51 a del campionato di calcio cinese e ha visto come squadra vincitrice lo Shandong Luneng, che aggiunge questo successo agli altri 3 successi nel torneo (2 nella Chinese Super League (2006 e 2008) e 1 nella Jia-A League (1999)).

In questo campionato, la vittoria in casa più larga è stata tra lo Shaanxi e il Changsha, terminata 5 a 0 per la prima squadra citata. La vittoria più larga in trasferta è stata disputata fra lo Shenzhen e lo Shanghai Shenhua, terminata 0 a 4 per la squadra di Shanghai. La partita terminata con più goal è stata disputata fra lo Shenzhen e il Liaoning, terminata 4 a 4.

Il miglior marcatore è stato Duvier Riascos dello Shanghai Shenhua, con 20 goal. Tutti i goal segnati in questo campionato ammontano a 581, segnati in 240 partite (quindi con una media di 2,42 goal a partita).

Sedi e stadi delle squadre[modifica | modifica sorgente]

Club Città Stadio Capacità
Beijing Guoan Pechino Workers Stadium 62,000
Changchun Yatai Changchun Development Area Stadium 25,000
Changsha Ginde Changsha Helong Stadium 55,000
Chongqing Lifan Chongqing Chongqing Olympic Sports Center 58,680
Dalian Shide Dalian Jinzhou Stadium 30,775
Hangzhou Greentown Hangzhou Yellow Dragon Stadium 51,139
Henan Jianye Zhengzhou Hanghai Stadium 29,000
Jiangsu Sainty Nanjing Nanjing Olympic Stadium 61,443
Liaoning Whowin Shenyang Shenyang Tiexi Stadium 24,000
Nanchang Hengyuan Nanchang Nanchang Bayi Stadium 20,000
Qingdao Jonoon Qingdao Qingdao Tiantai Stadium 20,525
Shaanxi Chan-Ba Xi'an Shaanxi Province Stadium 47,565
Shandong Luneng Jinan Shandong Provincial Stadium 43,700
Shanghai Shenhua Shanghai Hongkou Stadium 33,060
Shenzhen Ruby Shenzhen Shenzhen Stadium 32,500
Tianjin Teda Tianjin TEDA Football Stadium 36,390

Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
China 1. Shandong Luneng Shandong Luneng 63 30 18 9 3 59 34 +25
2. Tianjin Teda Tianjin Teda 50 30 13 11 6 37 29 +8
3. Shanghai Shenhua Shanghai Shenhua 48 30 14 6 10 44 41 +3
4. H. Greentown H. Greentown 48 30 13 9 8 38 30 +8
5. Beijing Guoan Beijing Guoan 46 30 12 10 8 35 29 +6
6. Dalian Shide Dalian Shide 42 30 10 12 8 40 37 +3
7. Liaoning Liaoning 40 30 10 10 10 39 36 +3
8. Henan Jianye Henan Jianye 40 30 9 13 8 31 31 0
9. Changchun Yatai Changchun Yatai 38 30 10 8 12 40 41 -1
10. Shaanxi Renhe Shaanxi Renhe 37 30 9 10 11 33 36 -3
11. Jiangsu Sainty Jiangsu Sainty 35 30 8 11 11 27 27 0
12. Shenzhen Ruby Shenzhen Ruby 32 30 8 8 14 34 41 -7
13. Nanchang Hengyuan Nanchang Hengyuan 32 30 8 8 14 33 35 -2
14. Qingdao Jonoon Qingdao Jonoon 30 30 6 12 12 31 44 -13
1downarrow red.svg 15. Chongqing Lifan Chongqing Lifan 30 30 7 9 14 36 48 -11
1downarrow red.svg 16. Changsha Ginde Changsha Ginde 30 30 6 12 12 24 42 -18

Legenda:
      Campione del Giappone e ammessa alla AFC Champions League 2012
      Ammesse alla AFC Champions League 2012
      Retrocessa in J. League Division 2 2012

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Marcatori[modifica | modifica sorgente]

Pos. Nome giocatore Club Goal
1
Colombia Duvier Riascos Shanghai Shenhua Shanghai Shenhua
20
2
Cina Han Peng Shandong Luneng Shandong Luneng
17
3
Honduras Luis Ramírez H. Greentown H. Greentown
14
4
Corea del Sud Ahn Jung-Hwan Dalian Shide Dalian Shide
10
Cina Chen Zhizhao Nanchang Hengyuan Nanchang Hengyuan
10
Brasile José Duarte Chongqing Lifan Chongqing Lifan
10
Brasile Leandro Netto Henan Jianye Henan Jianye
10
Cina Yang Xu Liaoning Liaoning
10
5
Zambia James Chamanga Dalian Shide Dalian Shide
9
Costa Rica Johnny Woodly Chongqing Lifan Chongqing Lifan
9

Record stagionali[modifica | modifica sorgente]

  • Vittoria più larga in casa: Shaanxi Chan-Ba 5-0 Changsha Ginde
  • Vittoria più larga in trasferta: Shenzhen Ruby 0-4 Shanghai Shenhua
  • Partita con più goal: Shenzhen Ruby 4-4 Liaoning Whowin
  • Miglior marcatore: Duvier Riascos (20 goal)
  • Squadra con più autogol subiti a favore: Henan Jianye - 3 autogoal
  • Striscia di risultati positivi più lunga: Shandong Shenhua - 20 partite (15 vittorie, 5 pareggi)
  • Striscia di risultati negativi più lunga: Qingdao Jonoon - 4 partite; Shenzhen Ruby - 4 partite
  • Squadra con più punti: Shandong Luneng - 63 punti
  • Squadra con meno punti: Qingdao Jonoon - 30 punti; Chongqing Lifan - 30 punti; Changsha Ginde - 30 punti
  • Squadra con maggior numero di goal segnati: Shandong Luneng - 59 goal
  • Squadra con minor numero di goal segnati: Changsha Ginde - 24 goal
  • Squadra con maggior numero di goal subiti: Chongqing Lifan - 48 goal
  • Squadra con minor numero di goal subiti: Jiangsu Sainty - 27 goal
  • Squadra con maggior differenza reti positiva: Shandong Luneng - +25
  • Squadra con minor differenza di reti positiva: Henan Jianye - 0; Jiangsu Sainty - 0
  • Squadra con maggior differenza reti negativa: Changsha Ginde - -18
  • Squadra con minor differenza reti negativa: Henan Jianye - 0; Jiangsu Sainty - 0