Chindwin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 26°26′18″N 96°33′32″E / 26.438333°N 96.558889°E26.438333; 96.558889

Chindwin
Chindwin
il fiume Chindwin a Monywa
Stati Cina Cina
Birmania Birmania
Lunghezza 1 134 km
Portata media 4 000 m³/s
Bacino idrografico 114,000 km²
Altitudine sorgente 5667 m s.l.m.
Nasce Himalaya
Sfocia Irrawaddy

Il fiume Chindwin (in birmano Cindwin Myit) è un fiume della Birmania (Myanmar) e il maggior affluente del fiume Irrawaddy.

Percorso[modifica | modifica sorgente]

Cina[modifica | modifica sorgente]

Il fiume Chindwin, nasce a 5667 m. s.l.m in Cina. Il tratto iniziale è chiamato Ganderive, e scorre tortuoso compiendo numerose cascate. Riceve dei fiumi che apportano al Chindwin 3/4 della propria portata media. Altro fattore molto importante che determina la portata del fiume è quello dello scioglimento dei ghiacciai himalayani, essendo il fiume nel basso corso soggetto a secche imponenti, il regime nivo pluviale himalayano è fondamentale per i fiume stesso, l'Irrawaddy e soprattutto, per l'economia della Birmania.

Birmania[modifica | modifica sorgente]

Dopo il tratto cinese, il Chindwin entra definitivamente in territorio birmano e aprendosi verso la pianura, con un grande letto monocursale che nelle stagioni di secca diventa pluricursale e a canali intrecciati, alimenta diverse centrali idroelettriche. Il Lago Charsen è la maggiore fonte idroelettrica birmana, e inoltre, regola scrupolosamente il regime del fiume a valle del lago stesso. Dopo avere ricevuto l'ultimo grande apporto, proveniente dal fiume Makshai, raggiunge i 4000 m³/s e infine, sfocia nell'Irrawaddy.

Regime idrologico[modifica | modifica sorgente]

Il regime del fiume è molto irregolare nel corso dell'anno: d'estate può straripare causando molte vittime, di inverno può arrivare a secche.

Birmania Portale Birmania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Birmania