Chilometro zero (geografia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il chilometro zero della città di Madrid

Il chilometro zero (o meno comunemente punto zero) in geografia e topografia è un punto convenzionale a partire dal quale vengono misurate le distanze in chilometri in un dato paese. Questo punto è usualmente compreso nel territorio della capitale.

In Italia ogni città ha un punto assunto come chilometro zero per le strade che da esso diramano: per Roma è il Campidoglio, mentre per Milano è la cerchia dei bastioni. Questi segnali servono anche agli automobilisti come riferimento per regolare il contachilometri della loro automobile, in modo da poter seguire le indicazioni delle guide di viaggio.

Nell'antica Roma invece questa funzione era svolta dal Miliario aureo.[1]

Nei paesi di cultura e lingua anglosassone prende spesso il nome di Zero mile marker.

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Francia[modifica | modifica wikitesto]

La piazza di Notre-Dame

In Francia il chilometro zero è situato a Parigi sulla piazza di Notre-Dame (dal 2006 «parvis Notre-Dame - place Jean Paul II»), dinanzi alla cattedrale di Notre-Dame. 48°51′12.24″N 2°20′55.68″E / 48.8534°N 2.3488°E48.8534; 2.3488

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Piazza del Campidoglio

In Italia il chilometro zero è situato sul vertice del Campidoglio, a Roma.

Polonia[modifica | modifica wikitesto]

In Polonia le distanze si misurano convenzionalmente dall'intersezione tra due delle principali arterie della capitale Varsavia, Aleje Jerozolimskie e Marszałkowska, vicino alla fermata della metropolitana denominata Centrum.

Regno Unito[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente le distanze da Londra di città quali Lewes erano misurate a partire dalla chiesa di St Mary-le-Bow. Oggi il chilometro zero è considerato Charing Cross, nel distretto chiamato Città di Westminster.

Romania[modifica | modifica wikitesto]

Il chilometro zero in Romania è contraddistinto da un monumento situato davanti alla chiesa di San Giorgio a Bucarest.

Russia[modifica | modifica wikitesto]

La placca di bronzo recante il chilometro zero è situata a Mosca, davanti alla Porta della Resurrezione, in un punto che collega la Piazza Rossa alla Piazza Manezhnaya affiancato al Museo statale di storia e al vecchio Municipio di Mosca.

Slovacchia[modifica | modifica wikitesto]

La Slovacchia ha il suo chilometro zero a Bratislava sotto alla Porta di San Michele.

Spagna[modifica | modifica wikitesto]

Puerta del Sol a Madrid durante le proteste avvenute nel 2011

In Spagna il chilometro zero è situato al centro di Puerta del Sol a Madrid. La placca che segnala il chilometro zero fu riposizionata nel 2009 durante i lavori di restrutturazione della piazza, dopo che nel 2002 era stata erroneamente posizionata ruotata di 180 gradi.

Svizzera[modifica | modifica wikitesto]

Olten

La Svizzera ha il suo chilometro zero ad Olten, poiché da qui vengono misurate le distanze nel sistema ferroviario svizzero.

Ungheria[modifica | modifica wikitesto]

Il chilometro zero è segnalato a Budapest, capitale dell'Ungheria, da un monumento simboleggiante il numero "zero". Originariamente, il chilometro zero coincideva con la soglia del Castello di Buda. La città di Kecskemét ha anch'essa un chilometro zero nella piazza Kossuth.

Africa[modifica | modifica wikitesto]

Etiopia[modifica | modifica wikitesto]

Il chilometro zero in Etiopia è situato in piazza Menelik, ad Addis Abeba, davanti alla cattedrale di San Giorgio. Il punto esatto fu stabilito dall'Imperatore Haile Selassie nel 1930.

Madagascar[modifica | modifica wikitesto]

Lago Anosy

Il chilometro zero è localizzato ad Antananarivo nella piazza davanti alla stazione ferroviaria Soarano.

Asia[modifica | modifica wikitesto]

Cina[modifica | modifica wikitesto]

Torre Zhengyangmen.

In Cina il chilometro zero stradale è situato in piazza Tienanmen, appena oltre la torre Zhengyangmen.

Corea del Sud[modifica | modifica wikitesto]

Seul, la capitale della Corea del Sud, ha il suo Doro Wonpyo al centro della cosiddetta "intersezione Gwanghwamun".

India[modifica | modifica wikitesto]

In India le distanze si misurano idealmente a partire dal Raj Ghat, il memoriale al Mahatma Gandhi.

Israele[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal XX secolo il chilometro zero è considerata nella piazza della Porta di Giaffa, mentre ai tempi dell'Impero romano le distanze mi misuravano a partire dalla piazza della Porta di Damasco.

Filippine[modifica | modifica wikitesto]

Il chilometro zero nelle Filippine è collocato in corrispondenza del monumento a José Rizal nell'omonimo parco di Manila.

Giappone[modifica | modifica wikitesto]

Il chilometro zero in Giappone è situato a metà del Nihonbashi a Tokyo. Le distanze del sistema ferroviario giapponese sono misurate a partire dalla stazione di Tokyo.

Malesia[modifica | modifica wikitesto]

In Malesia il chilometro zero è considerato l'ufficio postale della città di Johor Bahru, principale porta d'accesso per Singapore.

Sri Lanka[modifica | modifica wikitesto]

In Sri Lanka, tutte le distanze da Colombo sono misurate dal Palazzo presidenziale.

Taiwan[modifica | modifica wikitesto]

L'incrocio di Zhongxiao Road e Zhongshan Road a Taipei è considerato il punto da cui si misurano le distanze nello stato di Taiwan.[2]25°02′44.5″N 121°31′10.7″E / 25.045694°N 121.519639°E25.045694; 121.519639

Thailandia[modifica | modifica wikitesto]

La Thailandia ha come chilometro zero stradale il Monumento alla democrazia sull'avenue Ratchadamnoen.

America settentrionale[modifica | modifica wikitesto]

Canada[modifica | modifica wikitesto]

Il punto da cui vengono misurate le distanze della TransCanada Highway è situato a Victoria, all'estremità meridionale dell'isola di Vancouver.

Cuba[modifica | modifica wikitesto]

Il chilometro Zero a Cuba è localizzato a L'Avana, nel punto denominato El Capitolio.

Repubblica Dominicana[modifica | modifica wikitesto]

Il Chilometro zero è situato nel Parco dell'Indipendenza a Santo Domingo.

Messico[modifica | modifica wikitesto]

Cattedrale di Città del Messico

Il chilometro zero è situato vicino alla cattedrale di Città del Messico.

Panama[modifica | modifica wikitesto]

Il chilometro zero panamense è situato sul ponte Martin Sosa sull'avenue Simon Bolivar a Panama City.

Stati Uniti[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti, in cui il sistema metrico è scarsamente adottato, non esiste un vero e proprio chilometro zero. Molti tendono comunque ad identificare questo punto ideale con lo Zero Milestone, situato a Washington, dal quale però vengono misurate ufficialmente solamente le distanze da un punto all'altro della città.

America meridionale[modifica | modifica wikitesto]

Argentina[modifica | modifica wikitesto]

L'Argentina considera il suo chilometre zero il monolita in Plaza Congreso a Buenos Aires. Sulla parte occidentale del monumento è presente una placca in onore di José de San Martín.

Cile[modifica | modifica wikitesto]

Panorama di Santiago con le Ande sullo sfondo

Tutte le distanze da Santiago del Cile sono misurate dalla placca posizionata in Plaza de Armas. 33°26′16.11″S 70°39′01.88″W / 33.437807°S 70.650523°W-33.437807; -70.650523

Uruguay[modifica | modifica wikitesto]

L'Uruguay ha un kilómetro cero" al La Paz Pillar, situato in Plaza de Cagancha nella città di Montevideo.[3]

Oceania[modifica | modifica wikitesto]

Australia[modifica | modifica wikitesto]

Nello stato del Nuovo Galles del Sud il chilometro zero è considerato l'obelisco in Macquarie Place a Sydney disegnato da Francis Greenway nel 1818.[4][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sarebbe stata questa circostanza, pare, a dare origine al detto secondo cui "tutte le strade portano a Roma".
  2. ^ (ZH) Cai Weiqi (蔡偉祺) and Cai Wenju (蔡文居), 台灣公路原點 就在監察院前人行道, The Liberty Times, 7 ottobre 2012.
  3. ^ Kilómetro cero en Plaza Cagancha, Junta Departamental de Montevideo, 25 marzo 2010. URL consultato il 21 luglio 2011.
  4. ^ City of Sydney, History in the making for Macquarie Place Obelisk, 30 luglio 2008. URL consultato il 9 maggio 2009.
  5. ^ Heritage Branch (Government of New South Wales), State Heritage Register: Macquarie Place Precinct (Draft). URL consultato il 9 maggio 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]