Chiesa di San Salvatore (Monasterolo del Castello)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa di San Salvatore
Chiesa di San Salvatore a Monasterolo del Castello
Chiesa di San Salvatore a Monasterolo del Castello
Stato Italia Italia
Regione Lombardia Lombardia
Località Monasterolo del Castello
Religione Cattolica
Titolare Gesù Salvatore
Diocesi Diocesi di Bergamo

La chiesa parrocchiale di Monasterolo del Castello, dedicata al Santissimo Salvatore, è originaria del XIII secolo. È stata ricostruita nel XVIII secolo.
Al sagrato si accede dal borgo attraverso un arco e se ne esce da un altro che conduce al piccolo cimitero posto in riva al lago di Endine, un percorso scandito dalle 14 stazioni della via crucis.
Ogni arco ospita sopra la volta due scene della vita di Gesù.
Tutte opere eseguite in mosaico negli anni '70 del XX secolo dalla ditta Peresson di Milano su cartoni del pittore Trento Longaretti.
La chiesa custodisce nel suo interno pregevoli opere pittoriche del XVIII secolo tra cui spicca la Trasfigurazione, olio su tela eseguito da Domenico Carpinoni e un pregevole altare di marmo nero intarsiato opera di abili maestranze locali della seconda metà del XVII secolo.


la Via crucis
Via crucis stazioni I-II-III
Via crucis stazioni IV - V - VI
Muro perimetrale destro con le 14 stazioni della via crucis
Arco d'uscita visto dall'esterno dal sentiero che porta al cimitero in riva al lago di Endine
Il cimitero in fondo al sentiero che porta in riva al lago di Endine












Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]