Chiesa di San Marco in Calcesana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa di San Marco in Calcesana
Esterno
Esterno
Stato Italia Italia
Regione Toscana
Località Pisa
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Diocesi Arcidiocesi di Pisa
Consacrazione 1142
Inizio costruzione XIII secolo
Completamento XVI secolo

La chiesa di San Marco in Calcesana è un ex edificio religioso posto in via Garibaldi a Pisa.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il tempio fu consacrato il 1º settembre del 1142[1] dall'arcivescovo Baldovino ed era annesso ad un ospedale. Il nome deriva dalla vicina porta nelle mura che conduceva a Calci, da cui Calcesana.

È stata patronato delle monache di San Matteo fino al 1387, anno dopo il quale tale patronato passò a varie famiglie Pisane. A partire dal 1508 furono eseguiti importanti restauri che coinvolsero il rifacimento della facciata, del campanile e la costruzione di un altare commissionato a Giovanni della Robbia (oggi collocato nella cappella Aulla in camposanto.

Tra la fine del XVIII e l'inizio del XIX secolo la chiesa venne più volte soppressa e riaperta al culto fino a che, nel 1819, venne definitivamente sconsacrata. L'edificio è stato negli anni successivi quasi totalmente demolito, salvo le mura, ed adoperato per diversi usi, tra i quali magazzino, esercizio commerciale e autofficina. Oggi versa in stato di parziale rovina.

Le opere provenienti da questa chiesa[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Angelo Fabroni, op. cit., pag. 108.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Angelo Fabroni, Memorie istoriche di più uomini illustri pisani, Pisa, Ranieri Prosperi, 1790-1792.
Chiese della Toscana
Firenze e provincia | Arezzo e provincia | Grosseto e provincia | Livorno e provincia | Lucca e provincia | Massa, Carrara e provincia
Pisa e provincia | Pistoia e provincia | Prato e provincia | Siena e provincia