Chiesa di San Gregorio VII

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°53′53.29″N 12°27′00.46″E / 41.898137°N 12.450128°E41.898137; 12.450128

San Gregorio VII
Esterno
Esterno
Stato Italia Italia
Regione Lazio
Località Roma
Religione cattolica
Diocesi Diocesi di Roma
Completamento 1959
Sito web Sito della parrocchia

La chiesa di San Gregorio VII è una chiesa di Roma, nel quartiere Aurelio, nella via omonima.

La chiesa è parrocchia dal 1952 ed è affidata ai frati Minori francescani, che ne sono i proprietari. Dal 1969 è sede del titolo cardinalizio di San Gregorio VII.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Essa fu costruita su progetto degli architetti Mario Paniconi e Giulio Pediconi, ed ultimata nel 1959. Ai lati dell’ingresso si trovano due altorilievi di Luigi Venturini raffiguranti, a destra il Sogno di Innocenzo III, e a sinistra Onorio III concede la Regola ai Francescani: entrambi gli episodi fanno riferimento alla vita di san Francesco d'Assisi.

L'interno, a pianta rettangolare, è dominato dall’altare maggiore, ove spiccano:

  • il gruppo bronzeo pensile, opera di Pericle Fazzini, che rappresenta il Crocifisso circondato da angeli, la Madonna e san Francesco;
  • dieci affreschi policromi che circondano il presbiterio, opera di Luigi Montanarini;
  • un dipinto della Madonna del gelsomino.

Del 1995 è l'organo Mascioni, a trasmissione elettrica e due manuali.

Il soffitto rievoca quello a capriate delle chiese gotiche medievali, ma con l’utilizzo di travi di cemento armato che si intrecciano tra loro.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. Rendina, Le Chiese di Roma, Newton & Compton Editori, Milano 2000, 159-160

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]