Chiesa di Dio pentecostale indiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Questa voce è parte della serie
Oriente cristiano
Christ Pantocrator Deesis mosaic Hagia Sophia.jpg
Portale del cristianesimo orientale

Storia
Impero bizantino
Crociate
Concilio ecumenico
Cristianizzazione della Bulgaria
Cristianizzazione della Rus' di Kiev
Scisma Oriente-Occidente
Per regione
Asiatica - Copta
Ortodossa orientale - Georgiana - Ucraina

Tradizioni
Chiesa ortodossa orientale
Chiesa cattolica orientale
Ortodossia orientale
Cristianesimo siriaco

Liturgia e culto
Segno della croce
Divina Liturgia
Iconografia
Ascetismo
Omoforio

Teologia
Esicasmo - Icona
Apofaticismo - Clausola del Filioque
Miafisismo - Monofisismo
Nestorianesimo - Theosis - Theoria
Phronema - Filocalia
Praxis - Theotokos
Ipostasi - Ousia
Essenza-distinzione di energie
Metousiosis

La Chiesa di Dio pentecostale indiana o Chiesa indiana pentecostale di Dio (IPC) è il più grande movimento indigeno pentecostale in India, con la sua sede a Hebron, Kumbanad, Kerala, India. Il movimento è stato fondato nel 1924 e registrato il 9 dicembre 1935 a Eluru, Andhra Pradesh, sotto il Governo Indiano.[1] Il pastore K. C. John attualmente è presidente generale della Chiesa pentecostale IPC a partire dal 2006 fino ad oggi, Baby Varghese è il vice presidente generale, e T. Valson Abraham è il segretario generale. L'organizzazione ha circa 7.500 chiese situate in oltre 25 regioni e degli Stati di tutto il mondo. Tuttavia, lo stato del Kerala in India ha il maggior numero di chiese pentecostali (IPC): circa 4.500 congregazioni locali e il pastore K.C. Thomas è il presidente della Chiesa nello stato del Kerala.

Alla fine del 1920, K. E. Abraham, P. M. Samuel, K. C. Cherian, T.G. Oommen e altri hanno unito le varie chiese pentecostali indipendenti in una denominazione Pentecostale.

Il pastore K.E. Abraham (1899-1974) è diventato un pentecostale nel 1923, credeva nelle chiese indipendenti, così non era d'accordo con altri missionari per lo più delle Assemblee di Dio e fondò la Chiesa indiana pentecostale di Dio. Il pastore K. E Abraham è il presidente fondatore di IPC.[2]

La Chiesa di Dio pentecostale indiana è stata registrata con il Governo indiano sotto la Societies Act XXI del 1860 il 9 dicembre 1935.

Il pastore P. M. Samuel dell'Andhra Pradesh è stato scelto come primo presidente, K. C. Cherian come vice presidente, e P. T. Chacko come segretario.

Storia del cristianesimo in India[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Chiesa malankarese, Cristianesimo in India e Cristiani di San Tommaso.
Relazione dei gruppi nazareni.

Il cristianesimo in India nasce dai cristiani di San Tommaso che fanno risalire le loro origini a Tommaso apostolo, che secondo la tradizione fece molti proseliti in India nel I secolo. Nel VII secolo erano parte della Chiesa d'Oriente, con centro in Persia[3].[4] L'intera comunità è rimasta unita fino al XVII secolo, quando le controversie con il Padroado portoghese in India hanno portato al Giuramento della Croce pendente del 1653 e la divisione dei cristiani di san Tommaso in cattolici e altre chiese indipendenti.[5][6]

Origine della Chiesa di Dio pentecostale indiana[modifica | modifica sorgente]

La Chiesa di Dio pentecostale indiana non fa riferimento diretto alla tradizione dei cristiani di san Tommaso. Il movimento è stato fondato nel 1924 e registrato il 9 dicembre 1935 a Eluru, Andhra Pradesh.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ IPC General Council website – History
  2. ^ http://enrichmentjournal.ag.org/200602/200602_164_AllPoints.cfm
  3. ^ Termine che comprende oltre all'Iran e all'Iraq altri vasti territori senza soluzione di continuità, come il "Partia" romano, governati tra l'altro nel periodo medioevale dai Sasanidi e dai Selgiuchidi.
  4. ^ Baum, p. 53.
  5. ^ Neill, p. 214.
  6. ^ Neill, p. 319.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cristianesimo