Chiesa di Brou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Nicola da Tolentino
Facciata principale
Facciata principale
Stato Francia Francia
Regione Rodano-Alpi
Località Bourg en Bresse
Religione Cattolica
Diocesi Belley-Ars
Stile architettonico Tardo gotico
Inizio costruzione 1505
Completamento 1536

La chiesa di Brou (chiesa di San Nicola da Tolentino) è un edificio religioso che fa parte del monastero reale di Brou, vicino a Bourg en Bresse nell'Ain.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Essa venne fatta costruire da Margherita d'Austria (1480-1530), figlia dell'imperatore Massimiliano I e parente di Carlo il Temerario, vedova del duca di Savoia Filiberto II, detto Filiberto il bello, e zia di Carlo V. È un capolavoro del gotico fiammeggiante all'inizio del XVI secolo in Francia, edificata tra il 1505 ed il 1536. Nella chiesa non è mai stata celebrata la messa tantè che viene considerato il luogo sconsacrato di Francia più visitato.

Il monastero di Brou, con la sua chiesa sontuosa e i tre chiostri, fu edificato fra il 1506 e il 1532 nelle campagne attorno a Bourg-en-Bresse, allora parte del ducato di Savoia. Ora è inglobato nella periferia della città, a circa un chilometro dal centro. Il quartiere di Brou, un tempo villaggio autonomo, possiede, con la chiesa e il monastero ora museo, un superbo complesso architettonico.

All'interno della chiesa, oltre alla stessa Margherita d'Asburgo, vi sono inumati:

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]