Chiesa della Moltiplicazione dei pani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa della Moltiplicazione dei pani
Esterno
Esterno
Stato Israele Israele
Distretto Distretto Settentrionale
Località Tabga
Religione Cattolica
Diocesi Patriarcato Latino di Gerusalemme
Completamento XX secolo

La chiesa della Moltiplicazione dei pani è una chiesa di Tabga, in Galilea, nello Stato di Israele, nei pressi delle rive del lago di Tiberiade.

Essa fa riferimento all’episodio evangelico della moltiplicazione dei pani e dei pesci compiuta da Gesù sulle rive del lago di Tiberiade (cfr. Giovanni 6,1-15).

Il luogo, come quello della chiesa del Primato di Pietro, è attestato dal diario della pellegrina Egeria (380 ca.), che parla di

« … un prato coperto d’erbe che ha abbastanza fieno e molti palmizi; accanto a questi vi sono le sette fontane ciascuna delle quali manda acqua in abbondanza; fu in questo campo che il Signore saziò il popolo con cinque pani e due pesci. Veramente la pietra sopra la quale il Signore pose il pane è stata ridotta ad altare, dalla quale pietra i pellegrini staccano pezzetti che usano con giovamento della loro salute. Presso le pareti di questa chiesa passa la strada pubblica… »

Gli scavi archeologici hanno confermato la descrizione di Egeria; gli scavi compiuti nel 1932 hanno portato alla luce le fondazioni di una chiesa bizantina a tre navate; quelli del 1936 i resti di un edificio sacro più piccolo e più antico (databile del IV secolo). Sopra questo piccolo edificio fu costruita la basilica d’epoca bizantina, con uno stupendo pavimento in mosaico ancora oggi visibile; essa fu distrutta, come la maggior parte delle chiese cristiane di Palestina, con l’invasione persiana del 614.

La chiesa attuale è di recente costruzione (XX secolo), e oltre al mosaico antico, conserva anche la pietra di cui parla Egeria sotto l’altare attuale. Essa è di proprietà dei monaci benedettini tedeschi.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Guida biblica e turistica della Terra Santa, Istituto Propaganda Libraria, Milano 1980

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]