Chiesa dell'Abbazia della Misericordia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa dell'Abbazia della Misericordia
La facciata
La facciata
Stato Italia Italia
Regione Veneto
Località Venezia
Religione Cattolica
Diocesi Patriarcato di Venezia
Stile architettonico Gotico

La chiesa dell'abbazia della Misericordia è un edificio religioso della città di Venezia, situato nel sestiere di Cannaregio, affacciato sul campo omonimo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo nome della chiesa fu Santa Maria di Val Verde e vede la sua storia legata alla Scuola Grande di Santa Maria della Misericordia, che dal XIV secolo eresse nelle vicinanze due proprie sedi, un ospedale e delle abitazioni.

Già nel 936 si trova traccia di una chiesa in quest'area, la cui costruzione, secondo Francesco Sansovino, è da attribuire a Cesare de Giuli, detto Andreani. La chiesa è legata alla storia della famiglia patrizia Moro.

Nel XIII secolo venne rifatta completamente, abbandonando la struttura bizantina ed acquisendo uno stile gotico.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa dell'abbazia della Misericordia e la Scuola vecchia della Misericordia

La chiesa è costituita da un'unica navata con facciata a capanna con finestre ed un rosone imponente.

La facciata fu rifatta nel 1650, come indicato in un riquadro sulla destra, a cura e spese del patrizio Gaspare Moro, la cui famiglia aveva il giuspatronato sulla chiesa sin dal XIII secolo. È adornata da statue allegoriche e dal busto del Moro, tutte opere di Clemente Moli, allievo del Bernini.

"Madonna col Bambino" di Clemente Moli

Sulla parte destra un bassorilievo raffigurante la Madonna col Bambino di scuola trecentesca.

La chiesa, che non rientrò nelle soppressioni napoleoniche, era in pessime condizioni all'inizio dell'ottocento. In seguito fu riportata a nuova vita con una serie di restauri che si protrassero fino al 1864.

Nel 1890 ospitò un lazzaretto per poi tornare ad essere un luogo di preghiera.

È chiusa dal 1969.

Interno della chiesa dell'Abbazia della Misericordia trasformata in moschea

Per la LVI Esposizione internazionale d'arte, nell'ambito della Biennale di Venezia, la chiesa ospita, dal 9 maggio 2015, una performance del padiglione islandese dell'artista Christoph Büchel. L'opera, aperta al pubblico, si intitola "The Mosque" ed è un vero luogo di culto per i fedeli musulmani con tanto di Mihrab rivolto verso la Mecca, sala per le abluzioni ricavata nel presbiterio, grande tappeto e versetti coranici alle pareti.

Il 22 maggio 2015 la polizia municipale di Venezia impone la chiusura immediata della chiesa a causa di violazioni amministrative riscontrate nell'esecuzione dell'installazione artistica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Le chiese di Venezia, Marcello Brusegan; Ed. Newton Compton 2008

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 45°26′37.95″N 12°20′06.59″E / 45.443875°N 12.335164°E45.443875; 12.335164