Chiesa d'Irlanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa d'Irlanda
Classificazione anglicana
Fondata XVI secolo
Separata da Chiesa cattolica
Associazione Comunione Anglicana
Comunione di Porvoo
Diffusione Irlanda, Irlanda del Nord
Primate Alan Harper
Forma di governo episcopale
Separazioni Chiesa metodista d'Irlanda
Mappa delle diocesi della Chiesa d'Irlanda

La Chiesa d'Irlanda ((EN) Church of Ireland, (GA) Eaglais na hÉireann) è la provincia autonoma della Comunione anglicana che opera in Irlanda (sia nell'Irlanda del Nord che nella Repubblica d'Irlanda).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel XVI secolo a seguito della rottura della chiesa inglese con il papato, andando a costituire la costola irlandese della neonata Chiesa Anglicana. Benché nell'isola la maggioranza della popolazione fosse rimasta fedele alla Chiesa Cattolica Romana, la Chiesa d'Irlanda fu religione di Stato fino al 1871, quando questa prerogativa fu cancellata dal governo liberale di William Gladstone. Per questo motivo la Chiesa riformata ha ereditato la maggior parte degli edifici e oggetti sacri medievali della storia d'Irlanda. Oggi la Chiesa d'Irlanda è, dopo la Cattolica, la seconda maggiore tradizione religiosa dell'isola (la terza in Irlanda del Nord dopo Presbiterianesimo e Cattolicesimo).

Diocesi[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa anglicana d'Irlanda si suddivide in due province ecclesiastiche e in dodici diocesi.

Provincia ecclesiastica di Armagh[modifica | modifica wikitesto]

Provincia ecclesiastica di Dublino[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]