Chiesa cattolica in Oman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa cattolica in Oman
Emblem of the Holy See usual.svg
Anno 2001
Cattolici 55.000
Popolazione 3 milioni
Parrocchie 4
Presbiteri 7
Nunzio apostolico Petar Rajič
(delegato apostolico)

La Chiesa cattolica in Oman è parte della Chiesa cattolica universale in comunione con il vescovo di Roma, il papa.

Situazione[modifica | modifica wikitesto]

Il cristianesimo è una religione minoritaria essendo l'Oman un paese fortemente islamico. Il cattolicesimo è tollerato dal governo e i fedeli, oltre a potersi riunire per il culto, possono gestire scuole e organizzarsi. Il sultano ha anche donato il terreno e ha fatto edificare le chiese a proprie spese, regalando anche alla chiesa di Mascate un organo.

Non esistono diocesi cattoliche nel paese: il territorio dell'Oman è compreso nel vicariato apostolico dell'Arabia meridionale, con sede ad Abu Dhabi. Sono attive attualmente 4 parrocchie con 7 sacerdoti.

Rapporti tra Santa Sede e Oman[modifica | modifica wikitesto]

Oman e Santa Sede non intrattengono rapporti diplomatici. Il rappresentante pontificio presso la comunità cristiana locale è il delegato apostolico nella Penisola Arabica, che risiede in Kuwait.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]