Chiesa cattolica in Oceania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Chiesa cattolica in Oceania è parte della Chiesa cattolica universale, sotto la guida del Papa e della Santa Sede.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Chiesa cattolica si è diffusa in Oceania a partire dal XVI secolo grazie all'azione dei missionari, mentre le chiese cattoliche orientali sono presenti da tempi relativamente più recenti, legate all'immigrazione.

Stati[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli stati oceanici con il maggior numero di cattolici figurano la Papua Nuova Guinea seguita da Wallis e Futuna, Nuova Caledonia, Polinesia francese, Australia e Nuova Zelanda. Lo stato con il minor numero di cattolici in Oceania è Tuvalu.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Guida delle missioni cattoliche 2005, a cura della Congregatio pro gentium evangelizatione, Roma, Urbaniana University Press, 2005