Chiesa cattolica in Bangladesh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa cattolica in Bangladesh
Emblem of the Holy See usual.svg
Anno 2005
Cattolici 300.000
Popolazione 162 milioni
Nunzio apostolico George Kocherry
Codice BD

La Chiesa cattolica in Bangladesh è parte della Chiesa Cattolica universale, sotto la guida spirituale del Papa e della Santa Sede.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

I primi missionari del Pontificio Istituto Missioni Estere sono arrivati nel 1855.
Oggi la Chiesa cattolica è organizzata in due comunità:

  • una formata dai discendenti dei primi cristiani convertiti dai portoghesi nei secoli XVI e XVII;
  • quella maggioritaria costituita dagli "aborigeni" (adibasis) che, dall'animismo si convertono al cristianesimo (le etnie: oraon, garo, santhal).

Il 31 luglio 2009 per la prima volta un cattolico è diventato ministro. Promod Mankin è stato nominato infatti ministro della Cultura. Originario dell'etnia garo, Mankin ha 71 anni ed è avvocato.

Situazione[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente in Bangladesh la Chiesa cattolica conta circa 300.000 fedeli, pari allo 0,3% della popolazione.

Il Paese è a maggioranza islamica (89,7%) tuttavia è uno dei pochi Paesi democratici nell'islam, con stampa libera e libertà politica. La Costituzione dichiara l'islam religione di Stato, ma proclama libertà di culto alle altre religioni. In Bangladesh cambiare religione è consentito; non c'è persecuzione contro i cristiani, questo spiega perché i missionari, 120 solo quelli italiani, possono lavorare liberamente tra la popolazione.

Organizzazione territoriale[modifica | modifica wikitesto]

In Bangladesh ci sono un'arcidiocesi e sei diocesi cattoliche, tutte con vescovo di origine locale, e un centinaio di parrocchie, con una media di 300-500 fedeli ciascuna.
La capitale Dacca ha cinque parrocchie cattoliche: una in città, tre in periferia ed una a Uttara, enorme città satellite con un milione di abitanti.

Nunziatura apostolica[modifica | modifica wikitesto]

La nunziatura apostolica del Bangladesh è stata istituita il 2 marzo 1973 con il breve Catholica Ecclesia di papa Paolo VI.

Nunzi apostolici[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]