Chicken Invaders

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Chicken Invaders è un videogioco arcade che si ispira alla parodia Space Invaders sviluppato da InterAction Studios, e ha prodotto 4 sequel.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Si deve sparare a dei polli (i quali salendo di livello diventano più potenti) e cercare di non farsi colpire dagli asteroidi o dalle loro uova.

Chicken Invaders[modifica | modifica wikitesto]

Chicken Invaders ha un gameplay semplice, con la possibilità di giocare con uno o due giocatori. I livelli sono composti da dieci tappe che aumentano progressivamente di difficoltà. In tutte le tappe, le galline fanno cadere delle uova, che devono essere evitate o distruggeranno la navetta del giocatore. Alcune delle galline uccise contengono al loro interno dei doni che servono per ricevere punti o aumentare l'intensità dell'arma.

L'arma del giocatore dispone di 8 livelli di potenza.

Chicken Invaders 2: The Next Wave[modifica | modifica wikitesto]

Chicken Invaders 2 ha la possibilità di giocare con uno o due giocatori.

Dispone di 110 tappe (di cui 10 segreti), divisi in 10 livelli in 11 sistemi.

A tutti i livelli, ad eccezione dell' "Asteroide", il nono è un bonus (di solito una nuova arma, o potenza di fuoco) se non si utilizzano missili nel livello, nella fascia degli asteroidi, non vi è alcun bonus, ma solo un attacco continuo di asteroidi. L'ultima tappa ha un boss in tutti i sistemi ad eccezione dell' "Asteroide".

Le armi hanno 10 livelli, e un livello segreto 11, che può essere raggiunto solo attraverso la raccolta di un ulteriore 10 powerups dopo aver raggiunto il 10º livello.

In tutte le tappe, le uova vengono deposte da galline (ornamenti di Natale nella edizione natalizia), che devono essere rotte, e quando si colpiscono le galline cade una coscia di pollo (foglie di agrifoglio nell'edizione natalizia) che serve per ottenere i missili.

Chicken Invaders 3: Revenge of the Yolk[modifica | modifica wikitesto]

Chicken Invaders 3 è simile alla seconda edizione. Esso dispone di 120 tappe, in 10 livelli su 12 sistemi della galassia. Ci sono 30 premi unici. Le armi hanno 11 livelli di potenza, e un livello segreto 12, che può essere raggiunto solo attraverso l'acquisizione di ulteriori 9 powerups dopo aver raggiunto l'11º livello (il 20°). Questa volta i polli decidono di prendere il controllo della galassia grazie alla loro nuova arma Tuorlo Stella

Chicken Invaders 4: Ultimate Omelette[modifica | modifica wikitesto]

Chicken Invaders 4 è il quarto episodio della saga dei polli invasori. Il gameplay è rimasto sostanzialmente lo stesso del terzo capitolo ad eccezione di due caratteristiche: 1) il multiscroll (l'azione non si svolge sempre necessariamente dal basso verso l'alto ma può anche cambiare in scorrimento obliquo o laterale) e 2) si gioca solo nel secondo capitolo con un'altra astronave (guidata dal computer) che risulta essere la copia non autorizzata del Millennium Falcon (navicella di Han Solo) di Guerre stellari. I polli sono pronti a conquistare l'universo grazie al Cannone Uovo. Stavolta a combattere schierati dalla parte del male non ci saranno solo i polli ma anche i pulcini e altri boss come il prima citato Cannone Uovo, Tuorlo Stella, Super polli, Il Pianeta delle Uova, Granchi Spaziali giganti (Giant Crab Nebula)...

Chicken Invaders 5: Cluck of the Dark Side[modifica | modifica wikitesto]

Chicken Invaders 5 è il quinto episodio della saga, uscito il 22 novembre 2014, e disponibile su diverse piattaforme. In questo capitolo l'eroe dovrà vedersela con la Henterprise-CK-01, una astronave dei polli che spargerà milioni di piume davanti al sole per far congelare la Terra. L'ultima speranza è costruire il Più Grande Fan dell'umanità, un macchinario in grado di spazzare via le piume dal sole. Nonostante il gameplay sia rimasto molto simile a quello dei seguiti precedenti, ci saranno due nuovi tipi di polli, tre nuove armi, e la caratteristica mancante nei precedenti capitoli di entrare nei tre pianeti dove si troveranno i tre artefatti necessari per la costruzione del macchinario, e la Terra, dove andrà montato. Attualmente il gioco non è ancora disponibile in italiano, ma sul sito della InterAction Studios si può mandare un'email per partecipare alla traduzione del gioco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi