Chiave primaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nel modello relazionale della basi di dati la chiave primaria è un insieme di attributi o campi dato che permette di individuare univocamente un record o tupla in una tabella o relazione.

L'esistenza della chiave primaria, che al più è formata da tutti gli attributi o campi dato della relazione, è garantita dall'unicità delle n-uple (o tuple) individuate da una relazione tra n insiemi.

È costituita dunque da uno o più campi della tabella (in questo caso viene definita chiave composta), e non è possibile che una tabella abbia definita al suo interno più di una chiave primaria.

Nessun record nella tabella può avere il valore, o i valori, di un campo attributo identificato dalla chiave primaria identico a quello di un qualsiasi altro valore della stessa (vincolo di unicità): il tentativo di inserimento di un tale valore genera un errore di violazione della chiave primaria.

Una tabella deve obbligatoriamente possedere una e una sola chiave primaria.

Un differente tipo di chiave definibile su una tabella è la chiave esterna, che permette di esplicitare relazioni di tipo uno a molti o molti a molti tra tabelle attraverso quello che è chiamato vincolo di integrità referenziale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica