Chen canagica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Oca imperatrice
Emperor.goose.arp.750pix.jpg
Chen canagica
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Anseriformes
Famiglia Anatidae
Sottofamiglia Anserinae
Tribù Anserini
Genere Chen
Specie C. canagica
Nomenclatura binomiale
Chen canagica
(Sevastianov, 1802)
Sinonimi

Anser canagica
Anser canagicus
Philacte canagica

L'oca imperatrice (Chen canagica (Sevastianov, 1802)) è un uccello della famiglia Anatidae.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Anser canagicus1.jpg

Quest'oca ha il corpo grigio scuro, barrato leggermente con delle strisce sottili, e la testa e la parte posteriore del collo bianchi, spesso macchiati di arancio dalle acque ricche di ferro. Diversamente dal tipo blu dell'oca delle nevi, il bianco non si estende sul davanti del collo. I sessi sono simili, ma gli immaturi hanno la testa dello stesso colore del corpo.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è molto meno gregaria della maggior parte delle oche, vivendo solitamente in gruppi familiari. Nidifica sulla tundra costiera, deponendo 3-7 uova in un nido sul terreno.

Gli uccelli nidificanti compiono la muta nei pressi delle colonie di nidificazione, ma gli esemplari che non nidificano si spostano sull'isola di San Lorenzo per cambiare piumaggio prima della migrazione principale verso le coste rocciose dei terreni di svernamento.

Il nutrimento di quest'oca è costituito soprattutto dalle erbe della linea di costa e da altre piante costiere.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Nidifica attorno allo stretto di Bering, soprattutto in Alaska, USA, ma anche in Kamčatka, Russia. È migratrice e sverna soprattutto nelle isole Aleutine.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Chen canagica in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Anatidae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 5 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli