Chen (zoologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Oche bianche
Lesser.snow.goose.white.arp.750pix.jpg
Chen caerulescens
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Anseriformes
Famiglia Anatidae
Sottofamiglia Anserinae
Tribù Anserini
Genere Chen
Boie, 1822
Sinonimi

Philacte
Bannister, 1870

Specie

Chen Boie, 1822 è un piccolo genere di uccelli anseriformi della famiglia Anatidae (sottofamiglia Anserinae), che comprende 3 specie note come oche bianche.[1] Nidificano nelle aree subartiche del Nordamerica e intorno allo stretto di Bering, migrando verso sud in inverno.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

I loro piedi e le loro zampe hanno una colorazione rossastra. È rossastro anche il becco, ad eccezione dei maschi adulti di oca di Ross, che hanno i grani della cera nero-azzurri. Le estremità delle ali sono nere, come in tutte le vere oche, mentre negli uccelli adulti di questo genere la testa è sempre bianca, senza alcun disegno o colorazione particolare, fatto che li distingue da tutte le altre vere oche, ad eccezione delle oche domestiche inselvatichite. Il resto del piumaggio è tutto bianco o colorato con vari toni grigio-bluastri; gli uccelli con quest'ultima colorazione, fatto esclusivo per le vere oche, non hanno il sopracoda e il sottocoda bianco, sebbene la coda possa essere bianca.

Gli uccelli di queste specie in fase bianca si distinguono dalle oche inselvatichite per le dimensioni più snelle e per il collo più elegante, che, nelle oche domestiche, è più spesso; presentano anche una notevole somiglianza le une con le altre e spesso sono prive delle estremità nere delle ali.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Alcuni autori classificano queste specie nel genere Anser. Infatti, Chen e Anser sono difficilmente distinguibili. Comunque, la morfologia, la biogeografia e i dati molecolari suggeriscono che queste specie costituiscano una linea evolutiva distinta da quella delle oche grigie, la quale si è separata piuttosto recentemente e, soprattutto in Nordamerica, ha rimpiazzato queste ultime.
Il Congresso Ornitologico Internazionale (2012) riconosce questo genere come valido assegnandogli le seguenti 3 specie:[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Anatide in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 5 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Brodkorb, Pierce (1964): Catalogue of Fossil Birds: Part 2 (Anseriformes through Galliformes). Bulletin of the Florida State Museum 8(3): 195-335. PDF or JPEG fulltext
  • Carboneras, Carles (1992): Family Anatidae (Ducks, Geese and Swans). In: del Hoyo, Josep; Elliott, Andrew & Sargatal, Jordi (editors): Handbook of Birds of the World, Volume 1: Ostrich to Ducks: 536-629. Lynx Edicions, Barcelona. ISBN 84-87334-10-5
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli