Chelone (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia greca, Chelone (Χελώνη, Khelônê) era una ninfa che venne trasformata in tartaruga dagli dei. In greco Chelone significa tartaruga.

La fonte principale sono i Commentarii in Vergilii Aeneidos libros di Servio Mario Onorato, in cui si narra che sebbene Giove avesse dato disposizione a Mercurio di invitare tutti gli dei, tutti gli uomini e tutti gli animali per festeggiare il suo matrimonio con Giunone, la ninfa Chelone non si presentò. Mercurio se ne adirò a tal punto che strappò la casa di Chelone e la gettò su un fiume, trasformando Chelone nell'animale che ora porta il suo nome.

Altre versioni del mito raccontano che Chelone fosse molto pigra. Fu Zeus stesso che, non sopportando che Chelone si facesse attendere così tanto il giorno del suo matrimonio, la punì trasformandola in tartaruga e condannandola a portare sulla schiena la propria casa.