Charlot bandito gentiluomo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charlot bandito gentiluomo
Titolo originale Her Friend the Bandit
Paese di produzione USA
Anno 1914
Durata 16 min
Colore B/N
Audio muto
Genere comico
Regia Charlie Chaplin, Mabel Normand
Sceneggiatura Charlie Chaplin
Produttore Mack Sennett
Fotografia Frank D. Williams
Interpreti e personaggi

Charlot bandito gentiluomo, conosciuto anche come L'ospite furfante, è un film interpretato, e per alcuni anche diretto, da Charlie Chaplin probabilmente in collaborazione con Mabel Normand e fu proiettato la prima volta il 4 giugno 1914. Il cortometraggio è l'unico film di Chaplin che sia andato perduto, ne restano soltanto circa cinque minuti.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Charlot viene arrestato da due poliziotti dopo aver ridato ad una donna un dolciume che le aveva sfilato di nascosto.
Mentre viene condotto via, Charlot si libera e scappa via inseguito dai due uomini ma riesca a seminarli.
Mentre nell'ufficio dei carabinieri si sta discutendo su come catturare il ladro, Charlot adocchia un padre e una figlia che stanno seduti su una panca e fa credere a quest'ultima che egli sia un barbiere.
La ragazza lo prega di portarlo nel suo negozio e di fare un servizio gratis a suo padre, ma Charlot combina solo un sacco di guai!
In seguito alla rasatura dell'uomo e all'acconciatura buffissima che il finto barbiere ha fatto a quello vero, Charlot viene invitato dalla ragazza a casa sua dove anche lì i guai e le risate non mancheranno...

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ BFI | Features | Charlie Chaplin | Chaplin resources

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema