Charlie Rose

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Charlie Rose (politico))
Charlie Rose
CharlieRoseNC.jpg

Membro della Camera dei rappresentanti - Carolina del Nord, distretto n.7
Durata mandato 3 gennaio 1973 - 3 gennaio 1997
Predecessore Alton Lennon
Successore Mike McIntyre

Dati generali
Partito politico Democratico
Tendenza politica progressista

Charles Grandison "Charlie" Rose III (Fayetteville, 10 agosto 1939Albertville, 3 settembre 2012) è stato un politico statunitense, membro della Camera dei rappresentanti per lo stato della Carolina del Nord dal 1973 al 1997.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato e cresciuto nella Carolina del Nord, Rose lavorò per alcuni anni come avvocato e in seguito entrò in politica con il Partito Democratico.

Nel 1970 si candidò alla Camera dei rappresentanti sfidando nelle primarie democratiche il deputato in carica Alton Lennon, ma venne sconfitto. Due anni dopo Lennon non si presentò per la rielezione e Rose si ricandidò per il seggio, riuscendo ad aggiudicarsi la nomination democratica e successivamente vincendo anche le elezioni generali. Dopo quella volta, Rose venne riconfermato dagli elettori per i successivi ventiquattro anni, servendo un totale di dodici mandati. Nonostante lo standard conservatore degli abitanti del suo distretto, Rose si fece conoscere per le sue idee molto liberali.

Sul fronte privato, Rose ebbe tre mogli: dal 1962 al 1982 fu sposato con Sara Louise Richardson, dalla quale ebbe tre figli (una delle quali morì neonata); dal 1982 al 1995 fu sposato con Joan Ray Teague, con la quale adottò una bambina; infine nel 1995 sposò la figlia del collega Bill Hefner, Stacye, dalla quale ebbe una bambina.

Dopo aver lasciato il Congresso, Rose si dedicò all'attività di lobbista e si trasferì con la moglie in Alabama, dove morì nel settembre del 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]