Charles Spencer, IX conte Spencer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Conte Spencer
Nome completo Charles Edward Maurice Spencer
Nascita Althorp, Northamptonshire (Regno Unito), 20 maggio 1964 (50 anni)
Padre Edward Spencer, VIII conte Spencer
Madre Frances Shand Kydd
Coniugi Victoria Lockwood (m. 1989–1997, divorziato)
Caroline Freud
(m. 2001–2007, divorziato)
Karen Gordon (m. 2011–attuale)
Figli Lady Kitty Spencer
Lady Eliza Spencer
Lady Amelia Spencer
Louis Spencer, visconte Althorp
The Hon. Edmund Spencer
Lady Lara Spencer
Lady Charlotte Spencer

Charles Edward Maurice Spencer, IX Conte Spencer DL (20 maggio 1964), designato Visconte Althorp tra il 1975 ed il 1992, è un pari britannico e fratello di Diana, Principessa di Galles. È un autore, giornalista della carta stampata e televisiva.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 1964, Charles è l'ultimo di cinque figli.

Fu educato all'Eton College e al Magdalen College a Oxford, dove studiava storia. Si è specializzato in storia moderna.[1][2][3]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Spencer ha lavorato come corrispondente in onda con NBC News dal 1986 al 1995, principalmente per il programma di firma della mattinata della rete, Today, e NBC Nightly News. Ha scritto e presentato la serie di documentari in 12 parti, "Great Houses of the World" (1994–1995) per NBC Super Channel. Ha anche lavorato come reporter per Granada Television dal 1991 al 1993. Per i supporti di stampa, Spencer ha scritto recensioni di diversi libri per The Guardian e The Independent on Sunday. Ha anche scritto storie caratteristiche per The Guardian, The Daily Telegraph, The Sunday Telegraph e per pubblicazioni americane come Vanity Fair, Verandah e Nest.

Alla morte di suo padre il 29 marzo 1992, Spencer, all'età di 27 anni, successe come IX Conte Spencer, IX Visconte Althorp, IX Visconte Spencer di Althorp, IX Barone Spencer di Althorp e 4th Visconte Althorp. Ereditò anche Althorp, sede ancestrale della famiglia nel Northamptonshire. Dal 2009, ha restaurato Althorp, rifacendone il tetto e ripristinando la sua parte esterna per la prima volta dagli anni del 1780. Ha anche contribuito alla creazione di Althorp Living History, un manufatto, linea di mobili di pregio riproducendo elementi della collezione a Althorp. La ricchezza della famiglia Spencer deriva dal loro redditizio allevamento di pecore nell'era Tudor.[4][5]

Il 31 agosto 1997, Diana morì in seguito ad un incidente automobilistico a Parigi ed il Conte pronunciò l'elogio funebre al suo servizio funebre tenutosi nell'Abbazia di Westminster sei giorni dopo. Nel suo elogio rimproverò sia la famiglia reale britannica e la stampa per il trattamento riservato a sua sorella.[6]

Diana è stata sepolta nella tenuta ancestrale del conte, Althorp, dove egli costruì un mausoleum ed un museo alla memoria di Diana, mettendo in mostra il suo abito da sposa e altri effetti personali. Il museo fu aperto al pubblico nel 1998 con tutti i profitti che vanno al beneficio del Diana's Memorial Fund, anch'esso istituito dal Conte.

In questa fase, il conte cominciò a scrivere una serie di libri che trattano della tenuta stessa e della sua storia familiare:

  • Althorp: the Story of an English House (1998) London: Viking.
  • The Spencers: a Personal History of an English Family (2000).
  • Blenheim, Battle for Europe (2004). Paperback edition by Phoenix, 2005. ISBN 0-304-36704-4. Questo libro è stato selezionato per "History Book of the Year" al National Book Awards del 2005.
  • Principe Rupert — The Last Cavalier (2007). London: Weidenfeld & Nicolson ISBN 978-0-297-84610-9.

Nel 2003,il Conte fondò l'Althorp Literary Festival. Gli intervenuti alla manifestazione annuale hanno incluso gli autori Bill Bryson, Helen Fielding, Antonia Fraser e Boris Johnson.

Nel 2004, ha presentato due documentari per History Channel su Blenheim: Battle for Europe. He contributed a chapter to British Military Greats, published by Cassell in 2005. Ha anche contribuito a due dei 100 capitoli di The Art of War: great commanders of the modern world, pubblicato da Quercus nel 2009.

Il 1 November 2005, il Conte fu nominato Deputy Lieutenant del Northamptonshire. Ciò è un riflesso della lunga collaborazione della sua famiglia con la contea in cui la residenza di famiglia, Althorp, si trova. Il Conte fu President ed è attualmente Patrono del Northamptonshire County Cricket Club.

Il Conte si è anche interessato a cause benefiche e umanitarie. È stato un Patrono del Friends of Cynthia Spencer Hospice a Northampton, dal 1989. Fu un Patrono del Lifeline and Childline charities nella Provincia del Capo Occidentale in Sudafrica dal 1997 al 2000. Ha servito come fiduciario del Nelson Mandela Children's Fund dal 1998. Nel luglio 2011 è diventato uno dei Patroni del Northampton Hope Centre un ente di beneficenza locale per senza tetto a Northampton.[7]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Il 16 settembre 1989, Spencer, allora noto con il titolo di cortesia di Lord Althorp, sposò (Catherine) Victoria Lockwood (nata nel 1965), una modella. Le nozze si tennero nella Church of St Mary a Great Brington, e Darius Guppy fu il testimone dello sposo. Le sue nipoti, Emily McCorquodale e The Hon. Eleanor Fellowes, furono le damigelle e i suoi nipoti il Principe Harry di Galles e The Hon. Alexander Fellowes (figlio di Lord e Lady Fellowes), furono i paggi. Il Conte Spencer e la Lockwood, che si erano trasferiti a Città del Capo in Sudafrica, divorziarono il 3 dicembre 1997. La morte di Diana avvenne mentre la causa di divorzio era in corso; poco dopo il suo divorzio, il conte tornò nel Regno Unito. Il Conte Spencer ha quattro figlio da Victoria Lockwood, tre femmine ed un maschio:

  • Lady Kitty Eleanor Spencer, nata il 28 dicembre 1990 (23 anni);
  • Lady Eliza Victoria Spencer, nata il 10 luglio 1992 (22 anni);
  • Lady Kathy Amelia Spencer, nata il 10 luglio 1992 (22 anni);
  • Louis Frederick John Spencer, Visconte Althorp, nato il 14 marzo 1994 (20 anni), erede della contea.

Il 15 dicembre 2001, sposò Caroline Freud (nata Hutton), che lavorava nelle pubbliche relazioni prima di diventare un'insegnante part-time. Il Conte Spencer ha due figli da Caroline, da cui si separò nel 2007[8] e poi divorziò:

  • The Hon. Edmund Charles Spencer, nato il 6 ottobre 2003 (10 anni);
  • Lady Lara Caroline Spencer, nata il 16 marzo 2006 (8 anni).

Charles Spencer sposò la filantropa canadese Karen Gordon (nata Villeneuve), fondatrice e amministratrice delegata di Whole Child International, un ente di beneficenza di Los Angeles che lavora per migliorare la sorte degli orfani, degli abbandonati o dei bambini abusati[9] il 18 giugno 2011 ad Althorp House.[8][10] Hanno un solo figlio[11]:

  • Lady Charlotte Diana Spencer, nata il 30 luglio 2012 (2 anni)

Charles scelse di chiamare la sua quinta figlia femmina in onore della sua defunta sorella, Diana, Principessa di Galles. Il Conte è stato riferito che abbia detto, "Non avevamo optato per un nome prima della nascita, ma Charlotte è un nome che entrambi amiamo, e si adatta davvero a lei. Sapevamo ciò non appena l'abbiamo vista. E anche se sono trascorsi 15 anni da quando Diana morì, sento la sua mancanza ogni giorno e volevo commemorarla nel dare il suo nome a nostra figlia."[12]

Il Conte risiede nella sua residenza ancestrale, Althorp House.

Lord Spencer ha partecipato alle nozze di suo nipote, il Principe William con Kate Middleton nell'Abbazia di Westminster il 29 aprile 2011. Né il Principe Harry, né il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno partecipato alle terze nozze di Charles.

Titoli dalla nascita[modifica | modifica sorgente]

  • The Honourable Charles Spencer (20 maggio 1964 – 9 giugno 1975)
  • Visconte Althorp (9 giugno 1975 – 29 marzo 1992)
  • The Right Honourable Il Conte Spencer (29 marzo 1992 – oggi)

Albero genealogico[modifica | modifica sorgente]

Charles Spencer, IX conte Spencer Padre:
Edward Spencer, VIII conte Spencer
Nonno paterno:
Albert Spencer, VII conte Spencer
Bisnonno paterno:
Charles Spencer, VI conte Spencer
Trisnonno paterno:
Frederick Spencer, IV conte Spencer
Trisnonna paterna:
Adelaide Seymour
Bisnonna paterna:
Lady Margaret Baring
Trisnonno paterno:
Edward Baring, I Barone Revelstoke
Trisnonna paterna:
Louisa Bulteel
Nonna paterna:
Lady Cynthia Hamilton
Bisnonno paterno:
James Hamilton, III duca di Abercorn
Trisnonno paterno:
James Hamilton, II duca di Abercorn
Trisnonna paterna:
Lady Maria Anna Hamilton Curzon-Howe
Bisnonna paterna:
Lady Rosalind Cecilia Caroline Bingham
Trisnonno paterno:
Charles Bingham, IV conte di Lucan
Trisnonna paterna:
Lady Cecilia Catherine Gordon-Lennox
Madre:
Hon. Frances Shand Kydd
Nonno materno:
Lord Maurice Burke Roche, IV barone Fermoy
Bisnonno materno:
James Burke Roche, III barone Fermoy
Trisnonno materno:
Edmond Roche, I Barone Fermoy
Trisnonna materna:
Elizabeth Boothby
Bisnonna materna:
Frances Ellen Work
Trisnonno materno:
Franklin Work
Trisnonna materna:
Ellen Wood
Nonna materna:
Ruth Sylvia Gill
Bisnonno materno:
William Smith Gill
Trisnonno materno:
Alexander Ogston Gill
Trisnonna materna:
Barbara Smith Marr
Bisnonna materna:
Ruth Littlejohn
Trisnonno materno:
David Littlejohn
Trisnonna materna:
Jane Crombie

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [1]
  2. ^ [2]
  3. ^ Earl Spencer - Keynote, Public, After Dinner, Event & Guest Speaker - London Speaker Bureau
  4. ^ The Tarnished Crown: Crisis in the House of Windsor, by Anthony Holden, London, Viking Publishers 1993.
  5. ^ "Quasi unica tra le grandi famiglie che incrementò il benessere nel XVI secolo, gli Spencer dovevano la loro ricchezza non al favore di un monarca o per l'acquisizione delle terre del monastero, ma per la loro propria abilità come per gli agricoltori e gli uomini d'affari."--Georgina Battiscombe ne The Spencers of Althorp, 1984
  6. ^ BBC News
  7. ^ (EN) Northampton Hope Centre
  8. ^ a b Earl Spencer marries for a third time
  9. ^ MSN News Template:Specify
  10. ^ [3] The Washington Post
  11. ^ Kate Nicholl, Spencer's joy as Althorp sees first birth since 1793. URL consultato il 5 agosto 2012.
  12. ^ Earl Spencer names baby daughter after Diana, Princess of Wales in The Telegraph (UK), 6 agosto 2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Conte Spencer Successore Flag of England.svg
Edward Spencer dal 1992 in carica
Predecessore Visconte Althorp Successore Flag of England.svg
Edward Spencer 1975-1992 Louis Spencer
Predecessore Parìa di Gran Bretagna (Gentlemen) Successore Union flag 1606 (Kings Colors).svg
William Pleydell-Bouverie, IX conte di Radnor The Right Honourable il Conte Spencer Allen Bathurst, IX conte Bathurst
Predecessore Paggio d'Onore Successore Flag of the United Kingdom.svg
Edward Gordon-Lennox 19771979 Tyrone Plunket

Controllo di autorità VIAF: 164624110