Charles Spearman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Charles Edward Spearman (Londra, 10 settembre 1863Londra, 7 settembre 1945) è stato uno psicologo e statistico britannico.

Noto per i suoi lavori in ambito della statistica e pioniere dell'analisi fattoriale, allievo di Wilhelm Wundt e fortemente influenzato dalle opere di Francis Galton, propose il coefficiente di correlazione per ranghi di Spearman. Condusse inoltre ricerche nell'ambito dell'intelligenza umana, scoprendo il Fattore g.

Ragionando sul fattore generale dell'intelligenza, introdusse il cosiddetto "Modello Congenerico" (un solo costrutto latente governa tutte le risposte manifeste).

Le procedure statistiche da lui descritte sono diventate standard nell'ambito delle scienze comportamentali.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • General intelligence? objectively determined and measured. in American Journal of Psychology, 1904
  • Proof and measurement of association between two things. in American Journal of Psychology, 1904
  • The abilities of man, their nature and measurement. 1927
  • Human abilities coautore L. W. Jones, 1951

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 17323213 · LCCN: no97059471 · GND: 172503205
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie