Charles Robert Cockerell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cockerell ritratto da Jean-Auguste-Dominique Ingres nel 1817

Charles Robert Cockerell (Londra, 27 aprile 1788Londra, 17 settembre 1863) è stato un architetto e archeologo britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Samuel Pepys Cockerell, che lo seguì nella sua formazione. In seguito collaborò con Robert Smirke nella ricostruzione del Covent Garden Theatre.

Viaggiò molto, tra Grecia, Asia Minore e Italia. Proprio in Grecia seguì gli scavi di Egina e Phigalia in qualità di archeologo. La passione per l'architettura greca, unita all'ammirazione verso Christopher Wren, si tradusse in uno stile equiparabile a quello della coeva École nationale supérieure des beaux-arts di Parigi: di forme imponenti, privilegiava l'impiego di ordini colossali con poche violazioni delle regole.

Le sue opere più importanti sono alcuni edifici per la Banca d'Inghilterra a Plymouth, Bristol, Manchester e Liverpool, costruiti a partire dagli anni trenta del XIX secolo, l'Ashmolean Museum dell'Università di Oxford (1839-1845) e il Fitzwilliam Museum dell'Università di Cambridge (1848). In seguito subentrò a Harvey Lonsdale Elmes nella costruzione della Saint George's Hall di Liverpool, realizzando la raffinata Concert Hall.

Fu il primo assignatario del premio Royal Gold Medal, che ricevette nel 1848.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • R. Middleton, D. Watkin, Architettura dell'Ottocento, Martellago (Venezia), Electa, 2001.
  • N. Pevsner, J. Fleming, H. Honour, Dizionario di architettura, Torino, Einaudi, 1981.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 88781533 LCCN: n89604800